menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Friday for future, anche la Cisl in piazza contro i cambiamenti climatici

Per il sindacato guidato in Sicilia da Cappuccio "servono politiche non parolaie con una logica glocal" Ka leader Furlan: "Scendiamo convintamente in piazza con i giovani"

Ci sarà anche la Cisl venerdì 27 nelle piazze siciliane, per dire "no al riscaldamento globale e ai cambiamenti climatici imposti da logiche economiche e politiche miopi". E per sostenere, assieme a Greta Thumberg e ai ragazzi di #FridaysForFuture, la necessità di agire subito, a ogni livello. 

"Con una logica glocal – osserva Sebastiano Cappuccio, segretario della Cisl regionale – dal globale al locale. Con politiche non parolaie e di riequilibrio che taglino drasticamente le emissioni di gas serra e salvaguardino gli ecosistemi riconvertendo in chiave ecosostenibile i modelli di produzione". 

Per la Cisl "invertire la tendenza finora inarrestabile all’innalzamento delle temperature, è anche una questione di equità sociale. Giustizia climatica è anche questo. Perché "a pagare il prezzo più alto delle mutazioni e del loro impatto – rileva la Cisl ripetendo l’hashtag #ClimateJustice – sono sempre i più deboli, che sono i più esposti. E i più indifesi".

Così la leader Cisl, Annamaria Furlan: "Salvaguardare l’ambiente, la natura, mettere al centro il lavoro: è quello che chiediamo anche come Cisl. Per questo il 27 invitiamo tutti a far parte delle tante manifestazioni promosse da questo mondo di giovani. La Cisl ci sarà convintamente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento