menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mafia, sorpreso con una pistola: arrestato palermitano del clan dei "Monrealesi"

Si tratta di Salvatore Billetta, palermitano di 53 anni, volto noto alle forze dell’ordine. L'ennesimo episodio che evidenzia la grande disponibilità d'armi della cosca

Trovato in possesso di una pistola e arrestato in flagranza. I carabinieri di Monreale, durante l’esecuzione delle ordinanze dell'operazione Monte Reale (16 persone ieri sono finite in manette), hanno proceduto anche all’arresto di Salvatore Billetta, palermitano 53enne, volto noto alle forze dell’ordine. L'uomo è stato sorpreso con una pistola marca Igi modello Derringer calibro 6.

"Questo capitolo - dicono i carabinieri - è solo una conferma delle condotte attuate dalla famiglia mafiosa di Monreale. Già nel marzo del 2015 era stato arrestato per lo stesso reato Francesco Balsano, palermitano. Inoltre, nel marzo 2016, un altro componente della famiglia monrealese era stato tratto in arresto per possesso di armi. Nel corso delle indagini è più volte emersa la reale disponibilità di armi della famiglia mafiosa monrealese". Per questo motivo i carabinieri hanno effettuato mirate perquisizioni, che hanno portato ai sequestri delle armi e all’arresto dei vari componenti della famiglia monrealese, i cui componenti ieri mattina sono stati tutti portati al “Pagliarelli”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento