Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Zen / Via Marciano Rocky

Zen, violenta lite tra madre e figlio: 33enne finisce in ospedale con un taglio all'addome

I sanitari del 118 hanno soccorso un ragazzo in via Rocky Marciano e lo hanno portato in ospedale. Indagini in corso per chiarire se la donna si sia difesa dall'aggressione del giovane

Via Rocky Marciano

Una lite tra madre e figlio rischia di finire del peggiore dei modi. Un 33enne è stato soccorso ieri mattina in via Rocky Marciano, allo Zen, dai sanitari del 118 che lo hanno accompagnato a Villa Sofia per alcune ferite riportate all’addome compatibili compatibili con quelle inferte con un'arma da taglio. A provocarle sarebbe stata la donna, di 73 anni, lanciandogli addosso un paio di forbici.

Come siano andate esattamente le cose non è ancora chiaro. Ma secondo una prima ricostruzione a chiamare il numero unico d’emergenza sarebbe stata la madre. I due, come già accaduto in altre occasioni, avevano appena avuto un battibecco per questioni personali. A un certo punto la 73enne avrebbe impugnato un paio di forbici e gliele avrebbe scagliate contro. Resta ancora da accertare se sia stato il 33enne ad aggredire la madre, che quindi si sarebbe difesa, o se viceversa - come sostenuto dal figlio - sia stata la donna a colpirlo per prima in preda all’ira.

Sul posto sono intervenuti gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico che hanno ascoltato il racconto di entrambi e di alcuni vicini. Al termine dei primi accertamenti, visti i trascorsi, il magistrato ha disposto temporanemanete l’allontanamento del 33enne dalla casa familiare. I medici di Villa Sofia hanno medicato la ferita del ragazzo, entrato al pronto soccorso in codice verde, che è stato dimesso qualche ora dopo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zen, violenta lite tra madre e figlio: 33enne finisce in ospedale con un taglio all'addome

PalermoToday è in caricamento