rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Il liceo Garibaldi ritrova la sua palestra: al via i lavori di riqualificazione

Gli interventi all'interno dell'ottocentesca Villa del marchese di Gallidoro riguarderanno gli impianti, ma anche la revisione delle attrezzature sportive. Orlando: "Dopo sette anni e mille lungaggini siamo finalmente arrivati all'appuntamento tanto atteso"

Locali rimessi a nuovo, più funzionali e più sicuri. Sono stati consegnati ufficialmente questa mattina i lavori presso la palestra dell’ottocentesca Villa del marchese di Gallidoro, effettuati dalla ditta Damiga s.r.l. nell’ambito dei “Lavori di manutenzione e di pronto intervento negli edifici scolastici e negli asili nido di proprietà, dipendenza e/pertinenza comunale mediante l’Accordo Quadro anno 2015”. Presenti, tra gli altri, il sindaco, Leoluca Orlando, il vicesindaco e assessore alla Riqualificazione urbana, Emilio Arcuri e l’assessore allo Sport, Giuseppe Gini. La palestra di Villa Gallidoro sorge su un terreno all'interno del quale sono presenti il liceo Garibaldi. la scuola media e alcuni piccoli edifici, originariamente locali di servizio della villa. L'edificio si compone di un ampio padiglione centrale, la palestra vera e propria, gli spogliatoi e gli ambienti di servizio. 
 
"Dopo sette anni e mille lungaggini - ha detto Orlando - siamo finalmente arrivati all'appuntamento tanto atteso e sono iniziati i lavori per riportare all'antico splendore ed all'originaria efficienza questa storica palestra. Credo che sia l'ennesimo contributo per una città diversa e migliore, nella quale sia possibile coniugare scuola e sport e soprattutto ricordare che lo sport è scuola, lo sport è cultura". 

VILLA GALLIDORO-2"I lavori - spiegano da Palazzo delle Aquile - consentiranno di effettuare gli interventi necessari per restituire l'edificio alla sua funzione, e prevedono in particolare, il rifacimento del locale docce, verniciature e tinteggiature interne, la revisione dell'impianto elettrico e la sostituzione degli elementi obsoleti, la sostituzione delle porte interne degli spogliatoi, la riparazione e la tinteggiatura di alcuni infissi esterni, la collocazione della pellicola di sicurezza da applicare sui vetri non anti infortunistici, la revisione e la manutenzione delle attrezzature sportive esistenti, la pulizia e la lucidatura dei lambris e degli elementi lapidei interni e, in ultimo, la collocazione di un pavimento sportivo in legno chiaro prefinito e preverniciato con vernice ad alta resistenza e la tracciatura dei campi di basket e pallavolo".

Tra il 1931 e il 1934 nel giardino della villa venne realizzata la palestra della Gioventù Italiana del Littorio. L'edificio venne dichiarato inagibile nel 2010 da parte di tecnici del provveditorato Opere Pubbliche, principalmente per sospetti sulla natura degli ancoraggi e dei pannelli del controsoffitto; nel corso del 2014 furono effettuati interventi di manutenzione che risolsero le criticità evidenziate. Tuttavia, il cattivo stato del manto di pavimentazione sportiva, distaccata e danneggiata in punti localizzati, le tracce interne di infiltrazioni puntuali di acque meteoriche e la necessità di revisione degli ancoraggi degli attrezzi sportivi (canestri, spalliere e pertiche), non hanno consentito per motivi di sicurezza la riapertura all'utenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il liceo Garibaldi ritrova la sua palestra: al via i lavori di riqualificazione

PalermoToday è in caricamento