rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca San Mauro Castelverde

San Mauro, dopo 5 secoli la chiesa di Santa Maria De Francis tornerà all'antico splendore: affidati i lavori 

L’opera è stata finanziata dall’assessorato regionale alle Infrastrutture che ha stanziato un milione e 850 mila di euro. L'intervento prevede il rifacimento delle coperture e degli infissi e il restauro delle facciate e dell’organo presente all’interno del monumento, costruito nel 1260 circa. L'appalto è andato alla ditta Beton Mix srl di Licata

Affidati alla ditta Beton Mix srl di Licata, che ha offerto un ribasso del 29,924%, i lavori che riporteranno all'antico splendore la chiesa Santa Maria De Francis e i locali annessi. L’opera è stata finanziata dall’Assessorato regionale alle Infrastrutture per un milione e 850 mila di euro su un progetto elaborato da Bartolo Fazio. L'intervento prevede il rifacimento delle coperture e degli infissi e il restauro delle facciate e dell’organo presente all’interno della chiesa.

Il monumento è stato costruito nel 1260 circa, durante il dominio degli Angioini e fu restaurato nel 1634. Chiesa a tre navate con accanto un massiccio campanile in conci di pietra arenaria completato nel 1960. “Con questo intervento – dichiara con soddisfazione il sindaco Giuseppe Minutilla -  riportiamo dopo oltre cinque secoli all’antico splendore la chiesa di S. Maria de Francis, un luogo di riferimento importante per la comunità di San Mauro. Il recupero dei Beni culturali e architettonici e la loro fruizione rappresenta un impegno importante e significativo nel programma di questa amministrazione comunale. Un ringraziamento particolare all’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone e ai suoi collaboratori per l’impegno e la serietà dimostrata nei confronti del nostro borgo. Non posso non ricordare e ringraziare l’amico compianto Bartolo Fazio artefice di questo progetto”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Mauro, dopo 5 secoli la chiesa di Santa Maria De Francis tornerà all'antico splendore: affidati i lavori 

PalermoToday è in caricamento