Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Isola delle Femmine

"Clienti e personale assembrati e senza mascherine", pub chiuso per 5 giorni

L'attività si trova sul lungomare di Isola delle Femmine. Nel corso di un controllo portato a termine da polizia, guardia di finanza, polizia municipale, ispettorato del Lavoro, Siae e Asp sono emerse diverse irregolarità: mancavano anche le indicazioni con le norme anti Covid e i prodotti igienizzanti

Un pub ristorante a Isola delle Femmine (non è stato reso noto il nome ndr)  è stato chiuso per cinque giorni per il mancato rispetto delle norme anti Covid. Ad accertare le violazioni gli uomini di polizia, guardia di finanza, polizia municipale, ispettorato del Lavoro, Siae e Asp che da settimane vigilano sul rispetto delle regole da parte dei gestore dei tanti stabilimenti presenti sul lungomare e che spesso si trasformano in discoteche all'aperto. "E' emerso nel recente passato - sottolineano dalla polizia - come i gestori di alcuni di questi stabilimenti, allo scopo di implementare i loro guadagni, consapevolmente, non abbiano applicato correttamente l’attuazione delle normative anti Covid, funzionale al contenimento del contagio".

Nel caso del pub chiuso per 5 giorni è stata accertata "la presenza di numerosi avventori (circa cinquanta) che, al pari dei dipendenti dell'esercizio pubblico, non indossavano i dispositivi di protezione individuale, non osservando la prevista distanza interpersonale di almeno un metro, assembrandosi perlopiu all'ingresso del locale convenientemente 'sorvegliato' da alcuni dipendenti impegnati a disciplinare l'afflusso al suo interno rna che nulla facevano per impedire l'affollamento creatosi".

Le forze dell'ordine hanno accerato "che sia all'interno sia all'esterno della struttura non erano state predisposte  adeguateinformazioni sulle misure di prevenzione dal contagio del Covid 19, comprensibili anche per i clienti di altra nazionalità, né erano stati resi disponibili prodotti per l'igienizzazione delle mani, in particolare all' ingresso e in prossimità dei bagni". Come se non bastasse "si è verificato che il personale di servizio  in sala e in cucina esercitava l'attività senza protezione  delle vie respiratorie  attraverso i previsti dispositivi di protezione, consentendo, analogamente, agli  avventori di muoversi liberamente senza mascherina, a distanza ravvicinata". La finanza ha quindi controllato tutto il  personale, per verificare la regolare posizione lavorativa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Clienti e personale assembrati e senza mascherine", pub chiuso per 5 giorni

PalermoToday è in caricamento