rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca

Incendio nella notte sulla nave per Napoli: coinvolti alcuni mezzi

Anche Lagalla la scorsa notte al porto: "Momenti di paura". A bordo del traghetto c'erano 184 passeggeri e un’ottantina di componenti dell’equipaggio: "Alla fine ciò che più conta è che tutti siano stati tratti in salvo senza aver riportato conseguenze alla salute"

Sono state in tutto dieci le squadre di vigili del fuoco impegnate al porto per domare l’incendio che si è sviluppato nel traghetto Palermo-Napoli. Dopo un super lavoro per tentare di spegnere le fiamme, poi sono iniziate le operazioni di raffreddamento dei locali interessati, per consentire l’accesso all’interno delle squadre.

Incendio sulla nave, colonna di fumo nero su Palermo | Il video

L’incendio, sviluppatosi nella tarda serata di ieri all’interno del garage della nave Gnv Superba Palermo-Napoli mentre il traghetto era ormeggiato sul molo Santa Lucia, ha interessato uno dei garage posto a prua, coinvolgendo alcuni degli automezzi trasportati. Fatti scendere senza conseguenze i passeggeri a bordo. A bordo 184 passeggeri e un’ottantina di componenti dell’equipaggio. 

Così Pasqualino Monti, presidente dell'Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale: "Per fortuna non ci sono state vittime, grazie al pronto intervento e all'opera dei vigili del fuoco e della Capitaneria di porto ai quali va il mio personale ringraziamento. E' rientrato anche l'allarme di stamattina ma perché l'emergenza si possa dichiarare conclusa, bisognerà attendere il raffreddamento della nave che ha raggiunto temperature molto elevate. Aspettiamo, dunque, che i vigili del fuoco completino le loro operazioni per dichiarare, con certezza, il ritorno alla normalità".

Nel bilancio definitivo non ci sono feriti, ma sono qualche intossicato. Da quantificare anche eventuali danni alle vetture. Portitalia e Operazione e servizi portuali di Palermo hanno messo a disposizione le proprie maestranze e le squadre per dare supporto alle autorità e alla Gnv. Il personale di Osp ha gestito il flusso di persone che erano presenti in banchina, coordinando la viabilità e l'ingresso e uscita dei mezzi. Portitalia invece si è messa a disposizione di Gnv, nella qualità di impresa portuale, per dare supporto logistico. 

“Sono stati sicuramente momenti di paura quelli vissuti all’interno della nave - ha detto invece il sindaco Roberto Lagalla che ieri sera intorno alle 23.30 è accorso al porto - ma alla fine ciò che più conta è che tutti i passeggeri siano stati tratti in salvo senza aver riportato conseguenze alla salute. Ringrazio i vigili del fuoco, la capitaneria di porto, la polizia di frontiera e il personale dell’Autorità portuale per il tempestivo intervento per mettere in salvo i passeggeri e l’equipaggio della nave, per avere prestato loro assistenza e aver attuato le operazioni di spegnimento del rogo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio nella notte sulla nave per Napoli: coinvolti alcuni mezzi

PalermoToday è in caricamento