rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca Bagheria

Giornata mondiale contro il cancro infantile: iniziative a Bagheria e Carini

L'obiettivo è sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sui tumori infantili e esprimere sostegno a bambini e adolescenti con il cancro, ai guariti, alle famiglie, e ai loro caregivers. L'Aslti aderisce al progetto

Oggi, mercoledì 15 febbraio, anche in Sicilia si celebrerà la Giornata Mondiale contro il cancro infantile. L'obiettivo è sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica sui tumori infantili e esprimere sostegno a bambini e adolescenti con il cancro, ai guariti, alle famiglie, e ai loro caregivers. 

L'Aslti, l'associazione siciliana per la lotta contro le leucemie e i tumori infantili, aderisce alle iniziative organizzate da Fiagop, la Federazione che riunisce le associazioni dei genitori di bambini e ragazzi affetti da patologie oncoematologiche.  Previste due iniziative: alle 11.30, a Bagheria, all’Istituto Tommaso Aiello, alle 11, sara’ piantato il melograno, simbolo della Giornata contro il cancro infantile; parteciperanno Ilde Vulpetti, direttrice dell'area operativa di Aslti e la pediatra Giulia Restivo. L’altro “evento” si svolgerà a Carini, all’Istituto comprensivo “Laura Lanza”. Interverranno la psicologa di Aslti, Paola Guadagna, e la musicoterapeuta Claudia Maggio.

“Come ogni anno - sottolinea Ilde Vulpetti -  vogliamo dare un messaggio di speranza a tutti i bambini e gli adolescenti  che combattono il cancro con un gesto simbolico ma carico di progetti concreti per migliorare l’assistenza nei reparti di oncologia pediatrica e per contribuire al miglioramento della vita quotidiana delle famiglie dei pazienti ". 

Fino al 19 febbraio, Fiagop  promuove “Ti voglio una sacca di bene”, iniziativa dedicata alla donazione di sangue e piastrine che le associazioni organizzano presso i principali centri trasfusionali degli ospedali di riferimento.  “In Italia - scrive in una nota la Federazione - ogni anno contraggono tumori e leucemie 1500 bambini e 900 adolescenti. I progressi compiuti dalla ricerca clinica negli ultimi decenni sono straordinari, ma serve più ricerca, verso cure su misura. Il cancro infantile continua a essere la principale causa di morte correlata ad una malattia non trasmissibile nei bambini dopo il primo anno di vita, e rappresenta dunque un problema di salute. Si stima oggi in Italia una popolazione di 55.000 guariti da tumore pediatrico”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale contro il cancro infantile: iniziative a Bagheria e Carini

PalermoToday è in caricamento