Cronaca Sperone

Vandali in azione alla Pertini, Orlando: "Scuola sotto attacco, per la mafia è nemica"

Il sindaco interviene in merito a quanto accaduto nel plesso di via Pecori Giraldi: "La scuola viene vissuta, proprio nei quartieri in cui è più radicata la presenza della mafia, come un soggetto nemico e la didattica come uno strumento di contrasto alla delinquenza e alla sua sub-cultura"

"Non c'è alcun dubbio sul fatto che la scuola pubblica di Palermo sia sotto attacco. Si tratta di puro vandalismo, di generici furti, oppure c'è qualcosa di più e di ben peggiore in questa strategia della distruzione in atto a Palermo? La scuola viene vissuta, proprio nei quartieri in cui è più radicata la presenza della mafia, come un soggetto nemico e la didattica come uno strumento di contrasto alla delinquenza e alla sua sub-cultura". Così il sindaco Leoluca Orlando ha commentato il raid vandalico subito dalla scuola Pertini di via Pecori Giraldi.

VIDEO | Brancaccio, vandalizzata la scuola Pertini 

"Noi continueremo a combattere mentre chiediamo più protezione per la scuola, al fianco dei tantissimi tra presidi e insegnanti che in tutti questi anni sono stati presidio di legalità - dice Orlando  - Il nostro compito resta, insieme alla scuola e ai suoi operatori, quello di garantire il diritto all'istruzione ed alla crescita ai bambini, cui offrire nuove opportunità. Questo fa paura e rende la scuola nemica della criminalità, comune e mafiosa. Per questo siamo a fianco della scuola Pertini, dei suoi dirigenti, dei suoi docenti e soprattutto a fianco dei bambini e delle famiglie dello Sperone che di questo atto criminale sono le prime vittime".

Già domani, secondo quanto annunciato dal primo cittadino, gli operai del Coime saranno a lavoro per riparare i danni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali in azione alla Pertini, Orlando: "Scuola sotto attacco, per la mafia è nemica"

PalermoToday è in caricamento