Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Tommaso Natale / Via Giuseppe Lanza di Scalea

"Lancio della PlayStation" al Conca d'Oro: arrestati 4 giovani dello Zen

Sono tutti di età compresa tra i 17 e i 34 anni. Da un'uscita di sicurezza lanciavano la consolle ai complici bypassando le casse. Ma le guardie giurate li hanno bloccati e allertato la polizia. Ora si trovano ai domiciliari accusati di "rapina impropria"

Da qualche settimana andavano letteralmente a ruba le "PlayStation" al centro commerciale Conca d’Oro. Erano particolarmente ambite da un gruppo di ladruncoli, provenienti dallo Zen 2, che hanno inventato un nuovo sport: il lancio della "PlayStation". L’aver portato a termine con successo i primi colpi aveva ingenerato loro una convinzione di invincibilità che la polizia, ieri pomeriggio, ha sgonfiato del tutto.

L'ultimo episodio risale al 24 settembre: in quattro sono entrati nei locali del grande magazzino, si sono diretti nel reparto elettronica e lì si sono fermati per alcuni minuti. I quattro, tutti di età compresa tra i 17 ed i 34 anni, sono stati notati dalla security del grande magazzino e tenuti d’occhio dalle guardie giurate. A distanza di qualche minuto ecco entrare in azione la banda: uno dei quattro agguanta una consolle e la  porta sullo scaffale del reparto libri. In due oltrepassano le casse e attendono all'uscita. Ed è proprio a loro - attraverso una uscita di sicurezza che serviva per bypassare le casse - che lanciano la consolle, appena rubata (GUARDA IL VIDEO).

Ma quando i quattro si sono ricongiunti e stavano per abbandonare il grande magazzino sono stati fermati da personale della security. Le guardie giurate hanno chiamato la polizia. Ma poco prima che le volanti dei commissariato San Lorenzo e Libertà raggiungessero il grande magazzino, due di loro sono riusciti a divincolarsi e a far perdere le loro tracce. Gli altri due sono stati arrestati con l'accusa di "rapina impropria" e nei loro confronti è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari.

A distanza di qualche giorno, le indagini condotte dalla sezione Investigativa, hanno consentito di individuare e rintracciare gli altri due complici fuggiti. I due sono stati trovati in una casa dello Zen: entrambi sono stati riconosciuti dalle guardie giurate. Ora anche loro dovranno rispondere dello stesso reato. Gli investigatori stanno verificando se i quattro soggetti siano responsabili di altri episodi analoghi accaduti nello stesso periodo nel medesimo centro commerciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Lancio della PlayStation" al Conca d'Oro: arrestati 4 giovani dello Zen

PalermoToday è in caricamento