Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Libertà / Via G. Sciuti

Dai padiglioni dello Zen per saccheggiare i garage di via Sciuti: presi dopo la fuga nei tetti

La polizia ha sventato un furto notturno e arrestato una banda di ladri: in quattro sono finiti in manette. Avevano già caricato sul furgone una moto Bmw e uno scooter Piaggio

Dai padiglioni dello Zen fino alla via Sciuti con un maxi furgone per svaligiare alcuni garage condominiali. Gli agenti della polizia, appartenenti all’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, hanno sventato un furto notturno e arrestato una banda di ladri, pronti a saccheggiare dei box in una grossa area sottostante un edficio condominiale.

"La presenza in piena notte di quattro giovani vestiti di scuro ed incappucciati ha allarmato alcuni residenti che hanno ravvisato l’urgenza di chiamare il “113” - raccontano dalla questura -. La centrale operativa ha deciso così di fare arrivare nella zona di via Sciuti numerose volanti. Quando la prima pattuglia è arrivata nei pressi del box, i quattro malviventi hanno velocemente scavalcato un muro di cinta, tentando la fuga sui tetti di altre costruzioni". La polizia però aveva bloccato ogni "scappatoia". Così la rocambolesca fuga si è conclusa all’interno di un’area recintata di pertinenza di una villetta. Qui i ladri sono stati bloccati e arrestati.

"I quattro - spiegano dalla polizia - avevano già 'visitato' un box, condiviso da più affittuari, rubando una moto Bmw e uno scooter Piaggio. Il primo era già stato caricato su un furgone acceso e col portellone aperto in prossimità del garage". I mezzi sono stati restituiti ai legittimi proprietari mentre i quattro sono stati tratti in arresto. Il provvedimento è stato convalidato dal giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai padiglioni dello Zen per saccheggiare i garage di via Sciuti: presi dopo la fuga nei tetti

PalermoToday è in caricamento