Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Rimesso in libertà dopo il quarto furto, svaligia hotel e picchia poliziotti: arrestato

In manette un 33enne marocchino. Era stato bloccato dopo il colpo ai danni di una trattoria del centro storico, ma il provvedimento non era stato convalidato per un vizio procedurale. Dopo poco un altro raid, il tentativo di fuga e l'aggressione

Un magazzino contenente detersivi, il laboratorio di un bar, un’autovettura, una trattoria, un hotel. Sono i luoghi “visitati” in poche settimane da K. R., 33 enne marocchino irregolare con precedenti, arrestato per la quinta volta dalla polizia. 

Il penultimo arresto, avvenuto la scorsa notte dopo un furto in una trattoria del centro storico, non era stato convalidato per aspetti procedurali. Nel giudizio di convalida non era stato concesso neppure il nulla osta all’espulsione. Dopo poco però, un nuovo furto e l'ennesimo arresto. L’uomo è stato infatti fermato dalle volanti in prossimità di un albergo dal quale aveva appena sottratto degli arredi, immediatamente restituiti alla direzione dell’hotel. Dopo il tentativo di fuga, il marocchino si è anche scagliato contro gli agenti, per cui è stato arrestato anche per resistenza a pubblico ufficiale e esioni. "La posizione amministrativa sul territorio nazionale - spiega la polizia -  sarà oggetto di approfondimenti":

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimesso in libertà dopo il quarto furto, svaligia hotel e picchia poliziotti: arrestato

PalermoToday è in caricamento