Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Emergenza rifiuti, Rap: "Non abbiamo bisogno dei Pip"

Arriva la piccata replica dopo che negli scorsi giorni era affiorata l'idea, da parte della Regione, di utilizzare 600 precari palermitani, ex Pip, per la raccolta differenziata: "Forse non sanno dove piazzarli..."

E adesso scoppia la guerra dei rifiuti. Rap sbatte la porta alla Regione. Negli scorsi giorni era affiorata l'idea di utilizzare 600 precari ex Pip per la raccolta differenziata a Palermo. Un'idea nata dalla Regione e che segue di qualche giorno la sospensione delle autorizzazioni ai conferimenti in discarica a Bellolampo per i comuni del capoluogo. " Adesso si capisce perché la Regione attacca la Rap - dicono dalla società di raccolta rifiuti -. Deve giustificare come piazzare i Pip. La Rap ha il personale e le professionalità per svolgere la raccolta differenziata del porta a porta e le eventuali ulteriori attività che le dovessero essere affidate".

Una vera e propria battaglia che segue lo scontro fra Regione e Comune, con le polemiche tra Orlando e l’assessore Vania Contrafatto. " La  Regione piuttosto consegni alla società i mezzi per il "porta a porta" che  promette da due anni - sottolinea la Rap -. Fra l'altro la normativa regionale e i Decreti emanati dagli assessorati competenti non consentirebbero, neanche da un punto di vista giuridico, l'immissione di Pip all'interno della Rap...".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza rifiuti, Rap: "Non abbiamo bisogno dei Pip"

PalermoToday è in caricamento