rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Fondi pubblici, in un anno a Palermo scoperti danni da 151 milioni

Evasione e frodi: nel 2016 sono state oltre 200 le indagini. Resi noti i dati del comando provinciale delle Fiamme Gialle. In tutto 26 i funzionari pubblici coinvolti in vicende penali. Sono 274 le persone denunciate

Circa 10 mila interventi in un anno, oltre 200 indagini della guardia di finanza per evasione e frodi. Resi noti i dati del 2016 del comando provinciale delle Fiamme Gialle. Sono 274 le persone denunciate, ritenute responsabili di 145 reati fiscali, oltre il 33% dei quali concernente gli illeciti più gravi di emissione e "utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione fraudolenta, occultamento o distruzione di documentazione contabile e indebite compensazioni di imposta", dicono dalla Finanza.

La costante lotta agli sprechi di risorse pubbliche condotta dai Reparti del Corpo nel territorio palermitano nel 2016, in stretta collaborazione con le varie autorità di settore, è significativamente illustrata dalle 35 segnalazioni di danno erariale. Le indagini hanno fatto emergere ipotesi di danno erariale per quasi 151 milioni di euro, relative a “sprechi” di risorse comunitarie, nazionali o regionali, nonché la relativa responsabilità amministrativa a carico di 65 soggetti. I funzionari pubblici coinvolti in vicende penali sono risultati 26, mentre: il peculato accertato ammonta a circa 7,5 milioni euro; corruzione e concussione quantificate sono pari a circa 1,4 milioni euro.

La vigilanza sui flussi di spesa pubblica destinati a sostenere lo sviluppo socio-economico del territorio ha portato alla scoperta di frodi per oltre 6,3 milioni euro e la denuncia di 28 persone; di appalti e forniture pubbliche, con 67 investigazioni che hanno evidenziato irregolarità su flussi di spesa pari a 41,5 milioni euro (su oltre 60 milioni controllati) e responsabilità penali a carico di 53 soggetti; spesa sanitaria, previdenziale e per prestazioni sociali agevolate, con 132 controlli dai quali è emersa un’indebita spesa pubblica di circa un milione di euro e responsabilità penali a carico di 41 persone; sono stati scoperti, in questo comparto, reati ed altri illeciti di specie a carico di 93 persone, di cui una in stato di arresto.

Contro l’evasione e le frodi fiscali sono state concluse oltre 200 indagini di polizia giudiziaria, cui si aggiungono oltre 1.500 interventi fra verifiche e controlli fiscali a tutela del complesso degli interessi comunitari, nazionali e locali. "In questo ambito - dicono dalla Finanza - rientrano anche gli oltre 700 controlli per la ricostruzione della posizione reddituale e patrimoniale eseguiti su richiesta di altre autorità. Questa strategia è stata supportata dall’adozione di innovativi schemi investigativi supportata dal ricorso alle oltre 40 banche dati e applicativi disponibili nonché dal controllo economico del territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi pubblici, in un anno a Palermo scoperti danni da 151 milioni

PalermoToday è in caricamento