Anche diritto penale e psicologia per gli agenti che frequentano la scuola di difesa personale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Non solo tecniche di difesa personale ma anche diritto penale, psicologia e dinamica dell’aggressione per gli agenti della Polizia Municipale che frequentano la scuola di Difesa Personale. Grazie alla collaborazione del Commissario Osvaldo Busi, esperto di diritto penale, gli agenti partecipanti ai corsi organizzati dal Comando di Via Dogali, aggiungono alla loro professionalità altri elementi indispensabili quanto necessari per affrontare le dure giornate di lavoro in una città come Palermo che già di per se è piuttosto problematica. Le lezioni di diritto penale arricchiscono il bagaglio culturale di tutto il personale evitando allo stesso di incorrere, involontariamente, in situazioni che li porrebbero in condizioni di svantaggio nei confronti delle normative di legge in caso di “reazione” ad una aggressione fisica da parte di un qualsiasi cittadino che si reputa leso nella sua libertà di azione quotidiana.

L’aspetto psicologico delle aggressioni è trattato dall’intero staff dei Docenti Tecnici (Comm. Osvaldo Lo Cicero, maestro di karate e Docente Nazionale Fijlkam Difesa Personale metodo MGA, il Commissario Franco Costa (maestro di Aikido), l’Ispettore Capo Vincenzo Bonifacio (maestro di Judo) che per l’occasione vengono supportati da un “ex collega”, già Docente dei corsi precedenti andato recentemente in pensione. Argomento trattato, tra gli altri, è il “comportamento aggressivo” dove vengono analizzate le diverse figure dell’aggressore come ad esempio quello “per sadismo” oppure quello “per potere” o altro ancora “per rabbia”. Dopo la naturale sospensione per le festività natalizie, i corsi hanno ripreso a pieno ritmo il loro svolgimento e si protrarranno fino a metà maggio quando si fermeranno ancora una volta per il periodo estivo. Per motivi di ristrutturazione della sede precedente, i corsi sono stati spostati presso la Palestra Comunale di Borgo Ulivia. I corsi sono suddivisi in gruppi di 20 allievi per un totale di 63 ore di lavoro a corso. “Il nostro obiettivo, dice il Comm. Lo Cicero, è quello di professionalizzare il più possibile i colleghi sia dal punto di vista “tecnico” che del rispetto delle normative di legge e soprattutto affrontare la dura realtà giornaliera di lavoro e per garantire una maggiore sicurezza alla cittadinanza”. Durante lo svolgimento del corso della settimana scorsa, graditissima è stata la visita del Presidente del Comitato Regionale Fijlkam Sicilia Maestro Salvatore Li Vigni che ha espresso notevole apprezzamento per l’iniziativa e soprattutto si è complimentato con i docenti che adottano il metodo MGA, fiore all’occhiello dell’unica Federazione di Arti Marziali riconosciuta dal CONI.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento