Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Ernesto Basile

Corsa clandestina di cavalli in via Ernesto Basile, 7 denunce e 16 mila euro di multe

I carabinieri hanno effettuato numerosi controlli nei quartieri Ballarò e Villaggio Santa Rosalia individuando tre stalle. Sono ancora in corso accertamenti per identificare gli altri partecipanti

Sono in tutto sette le denunce effettuate (per ora) dai carabinieri in merito alla vicenda della corsa clandestina di cavalli in via Ernesto Basile. I militari del gruppo di Palermo, con l’ausilio dei colleghi del centro Anticrimine Natura, hanno elevato oltre 16 mila euro di sanzioni alle sette persone ritenute a vario titolo partecipanti e organizzatori della corsa di cavalli avvenuta alle prime luci dell’alba dello scorso lunedì 27 aprile. Com'era visibile a un certo punto del video, i carabinieri erano appostati a metà gara e sono poi intervenuti.

Corsa clandestina di cavalli in via Basile | Video

La gara, iniziata in piazza Indipendenza, ha avuto il suo "clou" lungo la via Ernesto Basile ed è stata ripresa e diffusa su social network dagli stessi partecipanti. "Nello specifico - spiegano dal comando dei carabinieri - i militari hanno effettuato numerosi controlli nei quartieri Ballarò e Villaggio Santa Rosalia individuando tre stalle, dove si trovavano sette cavalli, e che non rispondevano ai criteri di legge".

Inoltre le sette persone sono state sanzionate anche per la violazione delle disposizioni governative per il contenimento del contagio da Coronavirus. I due driver - ripresi nel video - sono un uomo di 39 anni (F.Z. le sue iniziali) e un 33enne (G.M.). Coinvolti nella vicenda anche dei minorenni. "L’autorità giudiziaria - hanno concluso dal comando dei carabinieri - è stata informata per i reati di concorso in maltrattamento di animali e competizioni tra animali non autorizzate". Sono ancora in corso accertamenti mirati all’identificazione degli altri partecipanti che sono stati ripresi nel video e dalle telecamere di sorveglianza presenti lungo il tragitto.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sindaco Leoluca Orlando: "Sono grato ai carabinieri per la pronta risposta al gravissimo gesto compiuto ieri e per aver velocemente individuato gli autori. Il Comune si costituirà parte civile in eventuali procedimenti giudiziari se ciò sarà possibile, per confermare che comportamenti illegali e forme di violenza di qualsiasi tipo non sono compatibili con questa città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa clandestina di cavalli in via Ernesto Basile, 7 denunce e 16 mila euro di multe

PalermoToday è in caricamento