Coronavirus, morto l'ex sindaco di Casteldaccia: proclamato lutto cittadino

Salvatore Fricano si è spento a 76 anni per le conseguenze dell’infezione da Covid-19. Veniva chiamato affettuosamente "U’ firmieri"

"Il sindaco, il presidente del consiglio, l’amministrazione comunale ed i consiglieri comunali, si uniscono all’immenso dolore della famiglia Fricano e Cassenti per la prematura perdita di Salvatore. “‘u firmieri”, uomo disponibile e generoso che ha dedicato la sua vita a curare ed assistere tutti i bisognosi". Con questo messaggio Giovanni Di Giacinto, sindaco di Casteldaccia, ha annunciato di fatto la morte di Salvatore Fricano, ex primo cittadino nella prima metà degli anni Novanta, morto per le conseguenze dell’infezione da Covid-19 a 76 anni.

Veniva chiamato affettuosamente "U’ firmieri", una persona assai amata nel paese palermitano. Proclamato il lutto cittadino. L’amministrazione comunale gli intitolerà il campo sportivo “Fiorilli”.

salvatore fricano-2Numerosi i messaggi di cordoglio nei social. Oggi l'ultimo saluto a Fricano. "Comunico - ha aggiunto il sindaco - a tutti i cittadini che oggi pomeriggio dalle 14 alle 16 il feretro del nostro concittadino Salvatore Fricano sarà al cimitero comunale, chi volesse dare un ultimo saluto, utilizzando tutte le precauzioni previste dai Dpcm, può recarsi sul luogo, attenendosi scrupolosamente a mantenere le distanze ed evitare scambi di mano e/o abbracci".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Grida "mamma" e si accascia in cucina, morta bimba di 9 anni ad Acqua dei Corsari

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento