Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Corleone, arriva il liceo musicale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’Istituto “Don Colletto” diventa liceo musicale. Grazie ad una convenzione firmata con il Conservatorio “Scarlatti” di Palermo, è già possibile iscriversi per l’anno scolastico 2021/2022. Oltre alle classiche materie generali del liceo (dall’italiano all’inglese, dalla matematica alla fisica, passando per la filosofia e le scienze naturali), sono previsti insegnamenti specifici: primo e secondo strumento, storia della musica, tecnologie musicali, laboratorio di musica d’insieme. Scopo di questo percorso di studi è l’apprendimento teorico e pratico della musica. Al termine del quinquennio per gli studenti si apriranno le porte di tutte le facoltà universitarie o del Conservatorio. Il diploma del liceo musicale dà anche accesso al mondo del lavoro come professionista qualificato, ad esempio nell’ambito discografico, e offre la possibilità di partecipare ai concorsi, compreso quello per l'accademia militare. Il liceo musicale di Corleone sarà il secondo di tutta la provincia di Palermo. L’altro è l’Istituto Regina Margherita di Palermo. Considerato però lo stato della viabilità dei questi territori e l’ampio bacino d’utenza abbracciato dal liceo “Don Colletto”, i vantaggi per gli studenti del Corleonese sono molteplici. Ad esempio, non dovranno fare i pendolari con il capoluogo e si eviterà la doppia scolarità, ovvero la frequenza contemporanea di una scuola secondaria e del Conservatorio. Quello del liceo musicale era un obiettivo atteso da molto tempo. Il percorso non sempre è stato agevole, ma caratterizzato da parecchi ostacoli. L’obiettivo è stato raggiunto grazie ad una sinergia strettissima tra la dirigente dell’istituto, professoressa Natalia Scalisi, e il Comune, prima con le commissarie prefettizie e poi con l’attuale Amministrazione.

“È una richiesta nata dall’ascolto del territorio - afferma la professoressa Scalisi -. Corleone, Prizzi, Chiusa Sclafani, Bisacquino, San Giuseppe Jato hanno delle scuole secondarie di primo grado ad indirizzo musicale. Il liceo consente di far proseguire i nostri giovani su questa strada. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare molte persone sensibili a questo tema. È stato un impegno corale: docenti, Amministrazione, associazioni culturali, Conservatorio, altre personalità”. “Abbiamo sposato immediatamente questa causa - dice il sindaco Nicolò Nicolosi - perché riteniamo che questo liceo regali un’opportunità in più a tanti giovani e a tutto il territorio del Corleonese. L’indirizzo musicale contribuirà a diffondere cultura e bellezza, cancellando ancora di più un passato buio. Alla fine dello scorso anno Corleone è stata insignita del titolo di ‘Città gentile’. Un percorso di studi musicale non potrà che rafforzare ancora di più questo concetto di gentilezza che deve pervadere ogni aspetto della vita quotidiana. Un ringraziamento particolare va all’assessore regionale per l’Istruzione, Roberto Lagalla, al direttore generale e al dirigente dell’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, Marco Anello e Stefano Suraniti, e al ministro per l’Istruzione Lucia Azzolina. Senza questo lavoro congiunto non saremmo arrivati a questo risultato”. La segreteria della scuola offre supporto per le iscrizioni online. Per informazioni: https://www.doncollettocorleone.edu.it/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corleone, arriva il liceo musicale

PalermoToday è in caricamento