Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Libertà

Convenzione tra il consiglio notarile di Palermo e la direzione dell’Ucciardone

Consulenza gratuita per i detenuti. Oggi la firma tra Mario Marino e Rita Barbera Tre gli incontri da luglio a dicembre. Si affronteranno tematiche sociali e giuridiche

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Attività di consulenza notarile gratuita e di informazione a favore dei detenuti della Casa di reclusione Ucciardone di Palermo. Stamattina la firma della convenzione tra il Notaio Mario Marino, Presidente del Consiglio dei Distretti Notarili riuniti di Palermo e Termini Imerese e la direttrice del carcere Rita Barbera. La convenzione avrà la durata di un anno e sino a dicembre sono tre gli incontri previsti. Si svolgeranno all’interno del polo didattico intitolato lo scorso aprile al segretario regionale del Pci, Pio La Torre, assassinato nel 1982.

“L’attività di informazione – riporta la convenzione - avrà al centro tematiche di interesse generale che presentano risvolti anche sul piano giuridico”. Tra queste: unioni civili, convivenze, diritto di famiglia, testamento biologico. Il primo incontro si terrà in luglio. “La rieducazione del detenuto – dice il Presidente Marino – principio sancito dalla nostra Costituzione, è indispensabile per il reinserimento del detenuto. Un obiettivo che la società deve perseguire anche attraverso le associazioni laiche e religiose, le libere professioni, il volontariato”.

“È un’opportunità culturale e di conoscenza che viene offerta alla comunità penitenziaria da parte dei notai che metteranno a disposizione le proprie competenze professionali a titolo gratuito anche per consulenza – dice la direttrice della Casa di reclusione, Rita Barbera -. Una iniziativa che viene incontro alle esigenze di quei detenuti che versano in precarie condizioni economiche e che non sono nelle condizioni di far fronte alle spese conseguenti a tale bisogno”. Alla firma della convenzione erano presenti il Notaio Leopoldo D’Angelo, Segretario del Consiglio Notarile di Palermo e Nunzio Brugognone, responsabile dell’area pedagogica dell’Ucciardone.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convenzione tra il consiglio notarile di Palermo e la direzione dell’Ucciardone

PalermoToday è in caricamento