menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei vigili in tre pub, in uno dei locali sequestrati 50 chili di carne congelata

Sono scattate anche due denunce per disturbo della quiete pubblica. La polizia municipale è intervenuta in via Cantavespri, via Piccolo Teatro Santa Cecilia e in via Dante. "Alimenti erano privi della bollatura sanitaria, della data di congelamento e di scadenza"

Cinquanta chili di carne congelata sequestrati, multe per oltre 21 mila euro e due denunce per disturbo della quiete pubblica. E' l'esito dei accertamenti, effettuati dal nucleo di controllo delle attività produttive della polizia municipale, nelle prime ore del mattino di sabato scorso che hanno riguardato tre pub. I locali (di cui non sono stati divulgati i nomi ndr) si trovano in via Cantavespri, via Piccolo Teatro Santa Cecilia e in via Dante. "Gli alimenti - fanno sapere dal comando di via Dogali - erano privi della prescritta bollatura sanitaria, della data di congelamento e di scadenza. Assente anche il prezzo di vendita".

Nel dettaglio, in via Cantavespri, il titolare è stato denunciato per disturbo della quiete pubblica e le apparecchiature musicali sono state sequestrate. "Il locale - riferisce la polizia municipale - aveva le porte d’ingresso aperte e la musica veniva diffusa all'esterno, oltre l'orario consentito. Inoltre nel locale non venivano esposte le tabelle alcolemiche e mancava l'apparecchio alcol test".

Denunciato per disturbo della quiete pubblica anche il titolare di un pub di via Piccolo Teatro Santa Cecilia. Anche in questo caso le apparecchiature musicali sono state sequestrate. "Gli agenti hanno riscontrato - si legge nella nota - la diffusione di musica all'esterno del locale, a porte aperte e oltre l'orario consentito, e l'assenza della relazione fonometrica delle apparecchiature elettroacustiche in uso. Assente il piano di autocontrollo Haccp, procedura mirata a garantire l'igiene degli alimenti e delle attrezzature utilizzate. Riscontrate gravi carenze igienico sanitarie dei piani di lavoro e la presenza di una pavimentazione non integra e sudicia in diversi punti. Il gestore e il barman dipendente, erano sprovvisti dell'attestato di alimentarista, e il locale non disponeva dell'alcool test".

Gravi carenze igienico sanitarie anche nel locale controllato in via Dante dove gli agenti hanno sequestrato 50 chili di carne congelata: "Presenza di muffe alle pareti e promiscuità di derrate alimentari e non alimentari, all'interno dei frigo. Le bevande inoltre venivano preparate da un dipendente sprovvisto dell’attestato di alimentarista e gli alcolici venivano somministrati oltre l'orario consentito dalla normativa vigente. Non venivano esposte le tabelle alcolemiche e mancava l’alcol test". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
PalermoToday è in caricamento