Cronaca

Contratti a termine irregolari nelle scuole, Spallitta: "Sentenza storica"

La Corte di giustizia ha accolto quanto stabilito da una normativa europea: dopo 36 mesi di contratti a tempo indeterminato il lavoratore ha diritto "all'indeterminato". Oltre 200 i ricorsi pendenti interessati da questo pronunciamento

Dopo 36 mesi di contratto a termine si ha diritto a passare "all'indeterminato". Storica sentenza della Corte di giustizia che che accoglie quanto stabilito dalla direttiva comunitaria 1999/70 CE che afferma il diritto, per docenti e personale Ata in servizio nelle scuole, di essere assunti di ruolo dopo tre anni di lavoro passati a rinnovare contratti a tempo determinato. Ad oggi sono centinaia i ricorsi pendenti presso il Tribunale del Lavoro che, con questa sentenza, potrebbero risolversi in breve tempo.

A renderlo noto è stato il vice presidente vicario del Consiglio comunale Nadia Spallitta (Mov 139): "Avevo già sollevato la questione nel 2008, facendo notare che nelle scuole ci fosse un abuso di contratti a tempo determinato, stipulati per colmare posti vacanti, disponibili o ancora per supplenze apparentemente temporanee ma che, reiterate negli anni, dimostravano che le esigenze erano stabili e non provvisorie. In questo momento - conclude - pendono davanti al Giudice del lavoro di Palermo circa 200 ricorsi, promossi già nel biennio 2009-10, in relazione ai quali la Sezione lavoro dovrà a mio avviso esprimersi con l'accoglimento".

Secondo il consigliere comunale, oltre ad un'affermazione del principio di uguaglianza con gli altri lavoratori dei paesi europei, questa sentenza potrebbe rappresentare una "mazzata" per chi nel tempo avrebbe cercare di eludere i principi dell'ordinamento italiano, ristabilendo la condizione naturale dei lavoratori ed offrendo loro una maggiore tutela. "Ritengo che questi principi non riguardino solo il mondo della scuola, ma vadano applicati tutte le volte in cui il ricorso ad un contratto a termine rappresenta un modo per aggirare le norme".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratti a termine irregolari nelle scuole, Spallitta: "Sentenza storica"

PalermoToday è in caricamento