Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Anche il consiglio comunale di Alimena dice no al deposito di scorie radioattive

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Anche il consiglio comunale di Alimena dice no al deposito di scorie radiattive nell'area di contrada Vicaretto, dichiarata potenzialmente idonea dalla Sogin ( società che si occupa dello smaltimento dei rifiuti delle vecchie centrali nucleari ), il cui territorio ricade nei comuni di Castellana Sicula e di Petralia Sottana. Durante la seduta consiliare è stato approvato all'unanimità dei presenti l’intervento del capo gruppo consiliare di Alimena Futura Salvatore Scelfo che ha chiesto di modificare i punti 4 e 5 della proposta come qui di seguito riportato: 4) si determina nel dare vita, unitamente alle istituzioni presenti nel territorio, ad un coordinamento istituzionale permanente che vedrà la partecipazione attiva di tutti gli organi istituzionali, il coinvolgimento dei Capi gruppo consiliari presenti nei singoli Consigli comunali e non presenti sul territorio e che avrà il compito di programmare e coordinare ogni azione che sarà ritenuta necessaria ed utile per scongiurare questa scelta incomprensibile, tecnicamente lacunosa e sciagurata; 5) impegna il Presidente del Consiglio Comunale, ad inviare copia della presente deliberazione agli organi di governo regionali e nazionali ed alle deputazioni regionali e nazionali elette nei collegi nei quali rientra l’area ritenuta idonea e a informare costantemente tutti i capi gruppi consiliari di tutte le iniziative che ci saranno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche il consiglio comunale di Alimena dice no al deposito di scorie radioattive

PalermoToday è in caricamento