rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Cronaca

Acquisti on line con carte di credito clonate: denunciati due nigeriani

Usando computer infettati da virus o schede sim attivate con false generalità hanno acquistato apparecchiature tecnologiche per centinaia di migliaia di euro

Una truffa online, che sfruttava la clonazione delle carte di credito è stata scoperta dalla polizia che ha denunciato due cittadini extracomunitari nigeriani. Grazie a una truffa si erano impadroniti di apparecchiature tecnologiche per centinaia di migliaia di euro.

Secondo le indagini, avviate dopo diverse segnalazioni, i due indagati accedevano ai siti di e-commerce usando computer infettati da virus o schede sim attivate con false generalità e acquistavano televisori, smartphone, notebook e macchine fotografiche digitali. Quando arrivava la consegna, uno dei truffatori si presentava a ritirare la merce sostenendo che il destinatario non poteva farlo personalmente.

Ovviamente, il corriere chiedeva di identificarli, ma anche in questo i due fornivano nomi di fantasia. E' andata bene per centinaia di volte, finché i poliziotti, dopo avere incrociato miriadi di dati e nominativi, sono riusciti a risalire ai due nigeriani, e li hanno attesi al momento del ritiro del loro ennesimo acquisto on line. In un appartamento a loro in uso sono stati ritrovati parte dei prodotti frutto della truffa e svariate carte di credito clonate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquisti on line con carte di credito clonate: denunciati due nigeriani

PalermoToday è in caricamento