Palermo crocevia di arrivi e partenze, alla Cala il "lungomare delle Migrazioni"

I fenomeni migratori cambiano la toponomastica. L'inaugurazione del lungomare vuole essere un omaggio a tutti coloro che, negli anni, hanno lasciato il capoluogo e dei migranti che continuano ad arrivare

Foto Petyx

Mercoledì 4 ottobre, alle 15.30, presso il porticciolo della Cala, si terrà l'inaugurazione del "Lungomare delle Migrazioni", in onore di tutti coloro che, negli anni, hanno lasciato il capoluogo e dei migranti che continuano ad arrivare in città. La cerimonia darà il via alle iniziative che si terranno a Palermo nell'ambito del Festival delle Letterature Migranti, dal 4 all'8 ottobre. Nel corso della cerimonia saranno installate otto targhe toponomastiche, in otto differenti lingue, con i QR code contenenti informazioni storiche sul sito.

Alla cerimonia saranno presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, Michelangelo Salamone, responsabile del Servizio Toponomastica del Comune di Palermo, e Davide Camarrone, direttore artistico del Festival.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folle serata allo Sperone, litiga con la moglie per i Sofficini e viene arrestato

  • Centro Convenienza chiude e non consegna i mobili già pagati: "Clienti truffati"

  • L'arancina più buona a Palermo, gara alla vigilia di Santa Lucia: vince il Bar Matranga

  • Falliscono colpo in casa e si "imbucano" a veglia funebre per evitare i carabinieri, 2 arresti

  • Concerti di Capodanno, scelti gli artisti: Biondi in piazza Giulio Cesare, i Tinturia al Cep

  • Torna a casa e lo trova in camera da letto: ladro arrestato mentre si cala dalla grondaia

Torna su
PalermoToday è in caricamento