Cronaca

Cadavere carbonizzato a Misilmeri, potrebbe essere di una donna

La vittima, trovata da un passante che ha immediatamente avvertito i carabinieri, si trovava sul ciglio di contrada Marraffa, una strada trasformata in discarica

I rilievi dei carabinieri sul corpo carbonizzato

Si tratterebbe di una donna. Il corpo carbonizzato ritrovato nelle campagne di Misilmeri questa mattina sarebbe di sesso femminile. La vittima, trovata da un passante che ha immediatamente avvertito i carabinieri, si trovava sul ciglio di contrada Marraffa, una strada trasformata in discarica. Nessun colpo di arma da fuoco ritrovato dal medico legale, nonostante il corpo sia stato sfigurato dalle fiamme.

Il corpo, secondo i carabinieri del nucleo investigativo, che hanno trovato tracce del fuoco anche per terra, sarà stato bruciato con ogni probabilità, sul posto e non dopo essere stato trasportato in contrada Marraffa. Scartata, dunque, l'ipotesi che la vittima possa essere Salvatore Unitario, l'uomo di cui si sono perse le tracce dal 7 ottobre scorso, su cui si erano concentrate le prime ipotesi investigative. I carabinieri hanno raccolto alcuni resti della vittima per esaminarli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadavere carbonizzato a Misilmeri, potrebbe essere di una donna

PalermoToday è in caricamento