Cronaca

Caso Helg, verso la sospensione del dg Scelta: la Gesap sceglie la linea dura

La decisione a carico del direttore generale Carmelo Scelta è emersa dopo la lunga riunione con i soci pubblici convocata dall'amministratore delegato della società. Chiesta la rotazione del personale. Occhi puntati anche sulla gestione passata delle concessioni degli spazi commerciali

Carmelo Scelta

Sospensioni delle funzioni di direttore generale a Carmelo Scelta e rotazione delle funzioni aziendali per il personale. Sono queste le indicazioni emerse dalla riunione con i soci pubblici convocata dall’amministratore delegato della Gesap (la società di gestione dell’aeroporto di Palermo) Dario Colombo e dal presidente Fabio Giambrone in seguito all'arresto dell'ormai ex vicepresidente della Gesap Roberto Helg.

Helg è stato incastrato pochi istanti dopo avere chiesto - e intascato in parte - una mazzetta al proprietario della pasticceria Palazzolo. Il commerciante era stato invitato a pagare per avere la certezza del rinnovo della concessione dello spazio vendita all'interno dell'aeroporto. Secondo quanto ha detto il pasticcere agli inquirenti è stato Carmelo Scelta, da più di dieci anni sulla stessa poltrona, a suggerire di parlare personalmente con Helg della sua situazione.

All’incontro con i vertici della Gesap erano presenti il commissario della Provincia, Manlio Munafò, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, il presidente facente funzioni della Camera di commercio, Alessandro Albanese, e il sindaco di Cinisi, Giangiacomo Palazzolo. Colombo e Giambrone hanno discusso con i soci di quanto accaduto e del "processo di moralizzazione e trasparenza finora portato avanti nello scalo palermitano".

Al termine della riunione si è deciso che la società adotterà una serie di provvedimenti sul personale, che saranno sottoposti al consiglio di amministrazione fissato in coda all’assemblea dei soci del prossimo 12 marzo. Due in particolare riguardano la sospensione delle funzioni di direttore generale a Carmelo Scelta, che passerebbero all’amministratore delegato, e la rotazione delle funzioni aziendali per il personale.

"Sul caso del titolare del negozio 'Buona Sicilia', emerso nelle ultime ore sugli organi di stampa - si legge in una nota della Gesap - Colombo e Giambrone hanno inviato una nota a Carmelo Scelta per avere una relazione dettagliata che riguarda le passate gestioni degli spazi commerciali". 

“Rinnovo la mia fiducia  - commenta il sindaco Leoluca Orlando - nei confronti dei vertici della Gesap, ed esprimo apprezzamento per le posizioni espresse in questi giorni e, nell’incontro avuto ieri, nonché per il cammino già intrapreso, che dimostra la volontà di cambiamento e la rottura con le vecchie logiche del passato. Trovo molto positiva la coerente prosecuzione dell'impegno di trasparenza ed efficienza dello scalo palermitano che, dopo anni di bilanci negativi, dimostra di avere tutte le risorse per un grande sviluppo, del tutto incompatibile con pratiche di illegalità e opache abitudini, che sono state e continueranno ad essere isolate e colpite”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Helg, verso la sospensione del dg Scelta: la Gesap sceglie la linea dura

PalermoToday è in caricamento