menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

"E' evaso dai domiciliari per rubare in un locale", arrestato

In manette il 34enne Vincenzo Lo Monaco, già sottoposto a misura cautelare, sorpreso dopo aver forzato il portone d'ingresso di un immobile in via Divisi. Addosso aveva alcuni arnesi da scasso

E’ uscito di casa nonostante il divieto per mettere a segno un furto. La polizia ha arrestato il 34enne palermitano Vincenzo Lo Monaco, ritenuto responsabile dei reati di tentato furto aggravato ed evasione. E’ accaduto ieri notte, quando qualcuno ha segnalato al 113 un uomo intento ad aprire il portone d’ingresso di un locale a piano terra in via Divisi

Quando gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico sono arrivati sul posto hanno subito notato il danneggiamento del portone. Contestualmente hanno visto un uomo fuggire in direzione di via Roma, poi bloccato da un’altra volante in via Santa Rosalia dopo un breve inseguimento.

Durante la perquisizione gli sono stati trovati addosso alcuni arnesi da scasso, un lucchetto con relativa chiave e alcune tavole di legno. Lo Monaco, dopo la perquisizione, "ha provato a giustificare il possesso delle tavole riferendo - spiegano dalla Questura - di averle appena prelevate, in accordo con il proprietario dell’immobile, da un locale che un po’ di tempo fa era stato in suo uso per l’esercizio di un pub".

Il 34enne palermitano, accompagnato presso gli uffici di polizia, è stato arrestato oltre che per il reato di tentato furto aggravato, anche per il reato di evasione, poiché è risultato essere già sottoposto al regime di detenzione domiciliare. L’autorità giudiziaria ha disposto per Lo Monaco il giudizio per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento