rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà

Movimenti sospetti al Capo, irruzione dei carabinieri: sequestrati 3,8 chili di hashish

In manette un 32enne per il reato di detenzione ai fini di spaccio. Nell'armadio del suo appartamento c'erano 38 panetti da 100 grammi ciascuno

Quasi quattro chili di hashish dentro un sacchetto nascosto in un armadio. I carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di piazza Verdi hanno arrestato Giovanni Pisciotta, 32 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad insospettire i militari lo strano viavai nell’abitazione dell’uomo, nel quartiere Capo, che li ha convinti a eseguire una perquisizione domiciliare.

L'appostamento e l'irruzione hanno consentito il ritrovamento di 38 panetti di hashish da 100 grammi ciascuno che sono stati sequestrati e inviati per le analisi al laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando provinciale. Sulla scorta degli elementi acquisiti l’autorità giudiziaria ha disposto che Pisciotta venisse portato al carcere Pagliarelli in attesa dell’udienza di convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimenti sospetti al Capo, irruzione dei carabinieri: sequestrati 3,8 chili di hashish

PalermoToday è in caricamento