Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Bagheria, rapine a conduzione familiare: colpita tre volte la stessa tabaccheria

Presi di mira anche due banche, un distributore di carburanti e un negozio di detersivi. La mente era un pregiudicato di 40 anni. Il generale Teo Luzi: “Questo tipo di reato è in aumento, predisposti servizi speciali”

Le rapine oggetto delle indagini sono state commesse a Bagheria tra il 5 novembre del 2010 al 24 giugno del 2011. Per tre volte consecutive la banda ha preso di mira la stessa tabaccheria di corso Butera, nel centro della cittadina, poi il cinema, un distributore di carburanti Q8 in via Papa Giovanni XXIII, un'altra rivendita di tabacchi, e le agenzie di Credem e Unicredit e il negozio di detersivi “Futura” di Villabate.

La “mente” del gruppo era secondo gli investigatori il pregiudicato R.S., 40 anni, che pianificava le rapine e assegnava i compiti ai complici, in gran parte suoi familiari: il figlio di 20 anni, che faceva irruzione negli esercizi commerciali, la sua convivente T.V., 32 anni, e il nipote N.L., 23 anni, incaricati dei sopralluoghi e del ruolo di palo durante l'esecuzione dei “colpi”.

“Negli ultime due settimane – afferma il generale Teo Luzi – i carabinieri di Palermo hanno arrestato su ordine dell’Autorità Giudiziaria  una quindicina di persone dedite a rapine a tabaccai, farmacisti, gestori di distributori di carburante ed esercenti vari. Si tratta di rapinatori “seriali” in quanto ritenuti responsabili di  una serie di rapine avvenute nell’ultimo anno. Gli arresti sono  il risultato di indagini subito avviate dai carabinieri allorquando ci si è resi conto che questo odioso reato era in leggera crescita. Subito è stato varato in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto un piano coordinato con la polizia e la guardia di finanza, aumentando le pattuglie sul territorio e predisponendo servizi antirapina “ad hoc” con personale in abiti civili, che ha prodotto buoni risultati sul piano preventivo. Gli arresti  - conclude il generale - eseguiti in questi giorni costituiscono un altro importante risultato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria, rapine a conduzione familiare: colpita tre volte la stessa tabaccheria

PalermoToday è in caricamento