Cronaca

Carini, illuminavano le loro case gratis: tre arresti per furto d'energia

I carabinieri, con il supporto del personale dell'Enel, hanno scoperto gli allacci abusivi alle rete elettrica. A casa di uno dei tre arrestati, i militari hanno trovato e sequestrato due piante di cannabis indica

Attraverso un allaccio abusivo alle rete elettrica rubavano la luce all'Enel ed illuminavano le loro case a costo zero. I carabinieri di Carini, con il supporto del personale dell'Enel, li hanno scoperti e arrestati per furto aggravato di energia. A finire in manette Maria Chiara Puccio, 22enne, Alessandra De Luca, 28enne e Isidoro Mannino, 52enne, tutti originari di Carini. Nell'abitazione di Puccio, inoltre, i militari hanno trovato due piante di cannabis indica. La 22enne è stata denunciata per produzione illecita di sostanze stupefacenti. Le piante sono state sequestrate.

Dopo il rito direttissimo e la convalida degli arresti, De Luca e Puccio sono stai rimessi in libertà in attesa del processo mentre Mannino è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carini, illuminavano le loro case gratis: tre arresti per furto d'energia

PalermoToday è in caricamento