Cronaca

A Caccamo si elegge la castellana di Sicilia: sfileranno 300 "nobili" di 17 Comuni isolani

L'omaggio alla castellana di Sicilia in un corteo storico che si snoderà lungo le vie di Caccamo, dove sarà eletta la signora dei castelli isolani. Doppio appuntamento, sabato 11 e domenica 12 agosto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

A Caccamo si elegge la Castellana di Sicilia: in corteo sfileranno 300 “nobili” provenienti da tutta l'isola. Sono infatti ben 17 i comuni siciliani, con oltre 300 figuranti in costume d'epoca, che partecipano all'elezione della Castellana di Sicilia, organizzata a Caccamo dalla Pro Loco cittadina «con il patrocinio gratuito del Comune ed interamente finanziata dalle attività commerciali del posto», sottolinea il Sindaco di Caccamo Nicasio Di Cola, «una manifestazione dall'alto profilo culturale, a costo zero per il Comune». L'evento ha carattere storico culturale, è volto alla valorizzazione della storia medievale ed in particolare a quella vissuta nei castelli edificati in Sicilia in quel periodo; animerà il piccolo borgo di Caccamo per le due serate del prossimo fine settimana. Sabato, (11 agosto) alle ore 21 in piazza Duomo, sarà scelta la Castellana di Sicilia, tra le 17 castellane dei rispettivi comuni di provenienza. La neo eletta riceverà lo stesso titolo che nel 1999 fu assegnato, sempre a Caccamo, a Stefania Bruno, Castellana di Enna. A designare la signora dei castelli siciliani è una giuria presieduta dalla Senatrice Antonella Campagna e formata dai 17 sindaci dei comuni partecipanti. Lo spettacolo è condotto dal presentatore televisivo Vincenzo Canzone affiancato da Rachel Medaglia, Castellana di Caccamo 2005. Presenzierà, nella veste di ospite d'onore, la prima Castellana d'Italia Salvina Filippello, che fu anche la prima Castellana di Caccamo, eletta mezzo secolo fa, nel 1968, quando l'allora presidente della Pro Loco Giorgio Ponte ideò la manifestazione. Domenica pomeriggio, a partire dalle ore 17 in piazza Cappuccini, un corposo corteo storico attraverserà le vie cittadine. Sfileranno la Castellana di Sicilia con la Castellana di Caccamo (Fiorenza Scimeca) e tutte le altre castellane, accompagnate da damigelle e cavalieri, che rappresentano le più potenti famiglie blasonate vissute in Sicilia dal 1600 al 1800. La manifestazione si concluderà in piazza Duomo con l'omaggio alla Castellana di Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Caccamo si elegge la castellana di Sicilia: sfileranno 300 "nobili" di 17 Comuni isolani

PalermoToday è in caricamento