Veronica Zito, in gara per Gangi
Attualità

Miss Comuni fioriti, anche una ragazza palermitana in gara

Si terrà a Bologna la finale nazionale del concorso Miss Comuni Fioriti 2018. La Sicilia si presenta con 6 finaliste in rappresentanza di altrettanti comuni fioriti di loro appartenenza.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Bologna si appresta ad accogliere la premiazione nazionale dei comuni fioriti d’Italia e l'elezione di Miss Comuni Fioriti 2018. Tra le 23 finaliste provenienti da diverse località d’Italia, sei ragazze sono siciliane.

“Quando la bellezza prende forma, fermati ad ammirarla” recitava una celebre frase, quasi formulata a misura per le sei Miss che con caratteristiche diverse, in alcuni casi addirittura opposte, riflettono a specchio il carattere della Sicilia e la ricchezza intrinseca della sua bellezza forgiata dalle svariate dominazioni, greca, romana, araba, normanna, sveva, saracena. L’Hibiscus è il fiore preferito da Mariachiara Sidoti, 23 anni, bionda, occhi azzuro mare, si definisce dinamica e gareggia per il comune delle ciliegie, Montagnareale.

Da Gangi arriva la fresca bellezza di Veronica Zito, 18 anni. Si definisce determinata, il suo fiore preferito la camelia. Castana e solare la bella Giorgia Trimarchi, 20 anni, rappresenta il tranquillo Comune di Casalvecchio Siculo e il suo fiore preferito è il ranuncolo. Ucria, comune delle nocciole, propone la sorridente Giusy Tuccio, 20 anni, il suo fiore preferito è il Girasole. Bruna con lunghi capelli Maddalena Brunetto, 21 anni arriva al comune del celebre film il Padrino, Forza D’Agrò, dice di essere socievole e ama le ortensie. Decisamente mediterranea anche l’intraprendente Francesca Cuva, 26 anni, il suo fiore preferito è il tulipano rosso e rappresenta il comune di Pettineo famoso per granita di “limone in seccagno”.

Le tre fasce di Miss Comuni Fioriti saranno assegnate da una giuria internazionale che sarà presieduta da Marco Acerbi di FederUnacoma, responsabile organizzativo di Eima-Fiera Bologna. L’evento sarà presentato dalla giornalista di Raiuno Camilla Nata storica inviata de “La Vita in Diretta” e attualmente inviata speciale di diverse rubriche di “UnoMattina”. La scenografia invece è stata affidata alla nota pittrice monregalese Carlà Tomatis.

L’obiettivo delle sei paladine siciliane è quello di riportare la fascia di Miss Comuni Fioriti nuovamente sull’isola, lo scorso anno, infatti, per la prima volta il primo posto è stato ottenuto dalla bella Roberta Bongiorno di Gangi, che a Bologna avrà l’oneroso compito di cedere la prestigiosa corona fiorita. Quest’aspetto ludico non distoglie ma anzi esalta in tono leggero, l’attenzione all’obiettivo principale del Circuito Comuni Fioriti, ossia quello di promuovere e diffondere la cultura del bello attraverso maggiori fioriture e verde curato delle città. WQuest’anno in Sicilia sono venti i comuni che hanno aderito a questa formula di marketing turistico ambientale presente non solo in italia ma anche in migliaia di località in Europa e nel Mondo", spiega Michele Isgrò vicepresidente nazionale di Asproflor-Comuni Fioriti.

L’elezione di Miss Comuni fioriti 2018 è prevista sabato 10 novembre. Per un anno le tre miss elette rappresenteranno gli ideali di bellezza dei 182 Comuni fioriti italiani. Domenica 11 novembre i comuni riceveranno i famosi cartelli gialli riportanti i fiori rossi da uno a quattro. L’evento si svolgerà nel contesto della Fiera Mondiale della meccanizzazione agricola Eima International di Bologna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miss Comuni fioriti, anche una ragazza palermitana in gara

PalermoToday è in caricamento