Lunedì, 26 Luglio 2021

Call center 4U, la disperazione dei lavoratori: "Siamo stati abbandonati, 58 famiglie in strada" | VIDEO

Davanti alla Prefettura il sit in degli operatori, sostenuti da Ugl Telecomunicazioni. Nel giugno 2017 erano stati posti in cassa integrazione per un anno ma, al termine del periodo, sono state avviate le procedure di licenziamento

Un sit in di protesta, sostenuto da Ugl Telecomunicazioni, davanti alla Prefettura per manifestare contro i licenziamenti degli operatori che nel giugno 2017 erano stati posti in cassa integrazione per un anno. Al termine del suddetto periodo, sono iniziate le procedure di licenziamento per 87 lavoratori, di cui 58, a oggi, sono senza occupazione. "Chiediamo un nuovo ammortizzatore sociale - dice il segretario provinciale Ugl Antonio Vitti - e dei corsi di formazione per ricollocare i lavoratori, tutti ultra quarantenni e difficili da reinserire nel mondo del lavoro".

Si parla di

Video popolari

Call center 4U, la disperazione dei lavoratori: "Siamo stati abbandonati, 58 famiglie in strada" | VIDEO

PalermoToday è in caricamento