rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Volley Tommaso Natale

La MedTrade Volley Palermo cede in quattro set alla Traina srl Caltanissetta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La MedTrade Volley Palermo di Coach Linda Troiano si arrende in quattro set alla Traina srl Caltanissetta nell’Oratorio Ss. Cosma e Damiano “Verso Gli Ultimi” di Sferracavallo, per la quarta giornata del Girone P del campionato nazionale di Serie B2 Femminile. Rispetto alla trasferta di Brolo arrivano, però, alcune risposte sul piano dell’atteggiamento. Coach Linda Troiano riparte dalle stesse sette di Brolo: Roberta Azzolina è l’opposto di Luisa Nuccio, Agnese Prinzivalli e Francesca Evola sono le centrali, Sara Miceli e Claudia Catalano giocano in banda, mentre l’unico libero a disposizione resta Federica Bruzzese a causa dell’indisponibilità di Martina Cilibrasi nell’immediata vigilia della gara. Il primo set è una giostra di emozioni. Partono forte le nissene prima di essere raggiunte e addirittura superate nella parte centrale dalle aquilotte giallazzurre che, poi, cedono ancora alla tensione nervosa, soprattutto dai nove metri, regalando alle avversarie una quantità impressionante di punti. Sara Gervasi chiude sul 25-20 con un mani e fuori sul muro di Francesca Evola. Il ritorno in campo nel secondo parziale è un incubo per la Traina srl Caltanissetta che subisce l’aggressività della MedTrade, guidata dall’asse devastante al centro Nuccio-Evola, tanto da costringere Francesca Scollo a chiamare time out sul 16-10.

Ma il massimo vantaggio nel parziale per le giallazzurre arriva proprio dopo l’interruzione con un primo tempo a vuoto di Spena e un ace al servizio di Sara Miceli (18-10). Sale sugli scudi Claudia Catalano sino a portare le compagne sul 20-11. Poi, arrivano due muri di Prinzivalli e Nuccio per il 25-15 finale. Grande equilibrio, invece, nel terzo set con le nissene che tornano a giocare sugli standard iniziali costringendo nuovamente la MedTrade a forzare alcune giocate e a commettere errori, alcuni anche gratuiti. Il punteggio resta, comunque, in bilico sino alla fine con Prinzivalli e compagne ad inseguire sempre di un paio di lunghezze fino all’allungo decisivo (22-25). Una formalità, o quasi, il quarto parziale per la Traina srl Caltanissetta che, senza dover spingere più di tanto, riesce ad accumulare un vantaggio importante da gestire sino alla chiusura.

Amaro il commento di Coach Linda Troiano: “Manca ancora quel qualcosa in più che ognuna delle ragazze può dare alla squadra. Avevo chiesto di forzare tanto al servizio, purtroppo, sono arrivati anche tanti errori. Dobbiamo capire quali sono le squadre contro cui possiamo fare punti. Sappiamo che il nostro campionato si gioca su alcuni campi. Comiso è uno di quelli”. Soddisfatta a metà l’allenatore della Traina srl Caltanissetta, Carina Gotte: “Alla fine contano i tre punti, ma abbiamo giocato veramente male contro una squadra giovane e piena di talento. Avremmo dovuto gestire meglio alcuni momenti del match. Puntiamo a giocare ogni partita al massimo senza pensare troppo alla classifica”. Prossimo impegno, domenica 14 novembre, ore 17:30, sul campo dell’Ardens Comiso, per cercare di cancellare lo zero dalla casella punti.

MedTrade Volley Palermo - Traina srl Caltanissetta 1-3 (20-25, 25-15, 22-25, 16-25)

MedTrade Volley Palermo: Evola, Nuccio, Azzolina, Prinzivalli (K), Catalano, Miceli, Bruzzese (L); Puccio, Giulio, Compagno, Radicella, Smeraldo. Allenatore: Troiano.

Traina srl Caltanissetta: Gervasi, Erba (K), Angilletta, Spena, D’Antoni, La Mattina, Tilaro (L); Ferraloro, Apruti, Raspanti, Zaffuto, Milazzo, Profita, Pagano (L). Allenatore: Scollo-Gotte.

Arbitri: Pagliocca - Concilio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La MedTrade Volley Palermo cede in quattro set alla Traina srl Caltanissetta

PalermoToday è in caricamento