Sabato, 23 Ottobre 2021
Sport

ScacchiPugilato, a Palermo il quarto campionato mondiale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Nuovo statuto e nuovo consiglio direttivo per la Federazione Italiana ScacchiPugilato, rifondata proprio nei giorni scorsi a Palermo. Qui unitamente ad altre sedi ancora da concordare, dal 6 al 12 dicembre prossimi si svolgerà la quarta edizione dei campionati mondiali.

Dopo quasi nove anni gli appassionati italiani dello scacchipugilato si sono ritrovati nel capoluogo isolano nel ricordo della prima assemblea costituente che il 20 dicembre del 2012 a Spoleto diede i primi passi in Italia di questo sport combinato.

L’attuale Consiglio direttivo vede quattro siciliani su un totale di sei membri. Presidente è stato eletto Volfango Rizzi (Lombardia) che da quasi due lustri ha cercato di rendere questo sport più popolare in Italia avendo organizzato diversi eventi sia in Lombardia che in Piemonte. vicepresidente Sergio Pagano (Lazio) che fu il primo arbitro di chessboxing in Italia, segretario Antonio Manganiello (Palermo), motore dello sviluppo del chessboxing in Sicilia, tesoriere Angelica Tantillo (Palermo) mentre i palermitani Giulia Ciaramitaro e Antonio Maestri sono stati eletti Consiglieri. Per motivi di lavoro, ha declinato l’impegno di rientrare nel direttivo il chessboxer italiano Gianluca Sirci (Foligno), pugile professionista fin dal 2004 e appassionato di scacchi, il quale ha dichiarato che “Questo sarà un evento che riscuoterà tantissimo interesse”.

All’assemblea per la nomina del nuovo consiglio direttivo ha partecipato da remoto anche il chessboxer italiano Filippo Gubbini (Umbria) mentre è stata proposta la nomina di Gianni Burli (Spoleto) quale presidente onorario. Confermata la prosecuzione della collaborazione con l’Asi (Associazioni Sportive e Sociali Italiane), ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni.

"Mi fa piacere che lo scacchipugilato riparta dalla Sicilia per organizzarsi e crescere a livello nazionale e i campionati mondiali nella nostra isola saranno un trampolino per tutto il movimento italiano", dice Maria Tocco, presidente di Asi Sicilia. Il prossimo campionato mondiale ha già ricevuto il Patrocinio di altre entità del mondo dello sport, come la Federazione Scacchistica Italiana e la stessa Asi e che vede un Comitato d’onore composto da personaggi del mondo dello sport, della politica e della cultura. Negli ultimi giorni l’evento ha trovato anche il valido sostegno del Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e dell’assessore comunale allo Sport, Paolo Petralia Camassa. Adesso macchine avanti tutta per organizzare al meglio questa quarta edizione dei Campionati mondiali di Chessboxing in formato torneo che, per la prima volta, arrivano in Europa considerato che dal 2017 al 2019 le precedenti edizioni si erano svolte tutte in Asia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ScacchiPugilato, a Palermo il quarto campionato mondiale

PalermoToday è in caricamento