Martedì, 21 Settembre 2021
Sport

Intensità e concretezza, il Palermo torna a vincere: Rauti e Lucca mettono ko la Casertana

Con un gol per tempo i rosanero di mister Boscaglia centrano il quinto successo stagionale. Bene i terzini e il parco attaccanti, stroncati i blitz dei campani. Nel finale la partita s'inasprisce e l'arbitro espelle due giocatori. Dopo l'infortunio, si rivede in campo Santana

Intensità e concretezza: bastano 20 minuti al Palermo per far vedere tutto ciò che è mancato domenica a Foggia. I rosa sembrano fare tesoro dei propri errori e questa volta partono con il piede giusto schiacciando la Casertana sulla propria trequarti. Un diagonale di Rauti nel primo tempo e un colpo di testa di Lucca nella ripresa regalano ai rosa la quinta vittoria stagionale: 2-0 il risultato finale. Palermo devastante quest’oggi sulle corsie, ottima la prestazione di Kanoutè, superlativa quella di Valente.

Bravi persino i terzini nel sovrapporsi per tutti i 90 minuti, mandando in tilt la difesa avversaria. Bene anche il parco attaccanti, ma sia Lucca che Rauti dovranno lavorare per essere ancora più determinanti sotto porta, nonostante le reti messe a segno quest’oggi. Una prestazione che comunque fa ben sperare Boscaglia, considerando che nei prossimi due impegni (Viterbese e poi Bari) il tecnico rosanero si giocherà gran parte del giudizio finale di questo primo trimestre. 

Nel 4-2-3-1 di Boscaglia non c’è Saraniti (squalificato) ma c’è Lucca e a dire il vero sarà proprio il giovane attaccante di proprietà del Palermo ad impensierire più volte la difesa avversaria. Anche e soprattutto con la complicità di Valente sulla sinistra,  dove per gran parte del primo tempo si svilupperanno trame offensive pericolose grazie alle continue sovrapposizioni di capitan Crivello. Alla sagra dei gol sfiorati si aggiunge anche Accardi, ma è proprio qualche secondo più tardi che i rosa trovano la prima gioia di questa giornata grazie all’incursione vincente di Rauti, bravo con un diagonale a insaccare il pallone alle spalle di Avella. I sette corner trovati nel primo tempo racchiudono perfettamente l'approccio de rosa, che nei minuti finali del primo tempo si vedono anche annullare, giustamente, il secondo gol di giornata per la posizione irregolare di Kanoutè. 

Fuori Odjer e Palazzi, dentro Broh e Luperini. Tecnicamente non cambia nulla, sulla carta invece Boscaglia stravolge letteralmente il centrocampo cambiando entrambe le pedine schierate nel primo tempo. Palermo sprecone nella ripresa, impreciso sotto porta, ma attento e compatto in difesa durante i blitz della Casertana. Il raddoppio arriva al 70’ con la specialità della casa di Lucca: incornata di testa su assist di Valente, l’ennesima pennellata dell’esterno sinistro quest’oggi. A quel punto la partita si inasprisce e il direttore di gara mostra il rosso sia a Marconi che a Buschiazzo per una mischia creata da una leggerezza di Lucca qualche istante dopo aver segnato il 2-0. Negli ultimi due minuti di gara si rivede in campo anche Santana, tornato fra i convocati dopo un lunghissimo stop.

Il tabellino di Palermo-Casertana

PALERMO: Pelagotti 6,5;  Accardi 7 (73’ Doda), Somma 6,5, Marconi 6,5, Crivello 6,5 (C.);  Palazzi 6,5 (46’Luperini 6) , Odjer 6 (46’ Broh 6);  Kanoute 6,5, 23 Rauti 7 (76’ Lancini), Valente 7,5; 17 Lucca 6,5 (88’Santana) . All. Boscaglia.

CASERTANA:  Avella, Polito (69’ Setola), 14 Ciriello, 5 Buschiazzo Morel, Valeau, Izzillo, Santoro, 23 Bordin (54’ Maltese), Varesanovic, Origlia (79’ Fedato), Castaldo (69’ De Sarlo). All. Guidi.

ARBITRO: Francesco Cosso (Reggio Calabria).

MARCATORI: 19’ Rauti, 71' Lucca 

NOTE: ammoniti: Palazzi 27’; Odjer 28’; Origlia 30’; Marconi 49’; Doda 77’. Espulsi: 75’ Marconi; 75’ Buschiazzo. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intensità e concretezza, il Palermo torna a vincere: Rauti e Lucca mettono ko la Casertana

PalermoToday è in caricamento