Mercoledì, 19 Maggio 2021
Sport

Valente-Silipo trascinano il Palermo, poi il Catania dà una mano ai rosa: settimo posto al fotofinish

L'importante vittoria (3-1) a Francavilla si intreccia col pesante 2-2 dei cugini etnei a Foggia: con questo risultato gli uomini di Filippi inizieranno i playoff al Renzo Barbera. Con il Teramo Accardi e compagni avranno a disposizione due risultati su tre

Il sinistro al volo di Valente, l’assist dei cugini catanesi sul campo del Foggia: il Palermo agguanta al fotofinish il settimo posto in classifica regalandosi il Teramo domenica prossima al Renzo Barbera. Un finale avvincente di questa regular season che porta la firma anche e soprattutto di Nicola Valente: così come all'andata l'esterno dei rosanero si esalta contro la Virtus, ribaltando i padroni di casa in soli dieci minuti di gioco. Nella ripresa ci mette la firma anche anche Silipo: 3-1 il risultato finale al Giovanni Paolo II. Il gol più importante però lo segna il Catania nei minuti finali del match dello Zaccheria: il definitivo 2-2 dei cugini etnei regala al Palermo il settimo posto in classifica, consentendo così agli uomini di Filippi di iniziare questi playoff al Renzo Barbera, quando domenica prossima arriverà il Teramo. Il Palermo avrà a disposizione due risultati su tre e a questo punto sarà fondamentale non perdere nell'arco dei novanta minuti contro la formazione abruzzese per accedere al secondo turno. 

Primo tempo pirotecnico a Francavilla Fontana. I padroni di casa vanno in vantaggio, ma poi si arrendono alle due perle firmate “Valente”. E’ un Palermo incerottato e con tante  assenze quello chiamato a giocarsi il settimo posto negli ultimi novanta minuti di questa regular season. In difesa c’è Marong, a centrocampo invece il tecnico rosanero si vede costretto a schierare Doda come sostituto di Almici. Stupisce la scelta di Filippi di avanzare Broh nel tridente offensivo rinunciando all’apporto dal primo minuto di gente come Santana, Silipo o Kanoutè.  

Nonostante i nove indisponibili il Palermo sembra comunque partire con il piglio giusto, sfiorando il vantaggio dopo soli cinque minuti di gioco: a mettere in difficoltà il 3-5-2 pugliese un'ottima schema su calcio di punizione, con Lancini che colpisce di poco a lato del palo difeso da Crispino. Poi per il Palermo si complica tutto: Carella serve su un piatto d'argento a Nunzella il gol del vantaggio per i padroni di casa, mentre dagli altri campi sia Foggia che Teramo allungano su Catania e Viterbese. Sembra notte fonda, e invece il Palermo riesce ad alzare la testa con uno stacco vincente di Valente. Sarà lo stesso Valente, dieci minuti più tardi a ribaltare la Virtus Francavilla con un sinistro al volo che strappa gli applausi anche dei pochi presenti allo stadio Giovanni Paolo II. 

Doppia sostituzione a inizio ripresa per il tecnico rosanero: fuori Broh e Rauti, dentro sia Saraniti che Silipo. Il Palermo vuole preservare il vantaggio, magari allungando, per scongiurare l'incubo “Massimino”, al primo turno di questi playoff o chissà, magari per sperare in qualcosa di più. I cambi comunque danno ragione a Filippi, perchè qualche minuto più tardi sarà proprio Silipo a battere Crispino e ad allungare sui padroni di casa. Un gol che di fatto sembra spegnere le motivazioni dei padroni di casa che qualche minuto più tardi rischiano anche di incassare il quarto gol, sempre con uno scatenato Valente che questa volta però colpisce male il pallone mancando la porta avversaria. Gli sforzi premiano i rosanero e mentre Silipo e Saraniti fanno a sportellate con la difesa avversaria, dallo Zaccheria arriva la buona notizia del 2-2 del Catania. Un pareggio che vale il settimo posto in classifica per i rosanero.  

Il tabellino 

VIRTUS FRANCAVILLA: Crispino; Celli (67’ Delvino), Caporale, Pambiachi;  Di Cosmo (45’ Tchetchoua), Carella, Franco, Castorani (66’ Calcagno), Nunzella (C.); Maiorino, Vazquez.  Allenatore: Colombo
PALERMO:  Pelagotti; Accardi (C.), Lancini(87’ Marconi), Marong; Doda, Luperini, De Rose, Valente(68’ Kanoutè); Broh(45’ Silipo), Floriano(61’ Santana); Rauti (45’ Saraniti). Allenatore: Filippi.
ARBITRO: Valerio Crezzini (Siena).
MARCATORI: 21’ Nunzella; 29’ Valente; 41’ Valente; 59’ Silipo
NOTE – Ammoniti: 17’ Di Cosmo; 19’ Floriano; 55’ Celli; 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valente-Silipo trascinano il Palermo, poi il Catania dà una mano ai rosa: settimo posto al fotofinish

PalermoToday è in caricamento