Sport

Coronavirus, morto Alberto Malavasi: l'ex bandiera del Palermo viveva in una Rsa di Villabate

L'ex centrocampista è stato stroncato dalle conseguenze del Covid all'età di 84 anni. Il "pupo", come era affettuosamente chiamato, è tra i cinque calciatori con il maggior numero di presenze nel club rosa

E' morto Alberto Malavasi, storica bandiera rosanero. L'ex centrocampista è stato stroncato dalle conseguenze del Coronavirus all'età di 84 anni. L'ex bandiera rosanero era ospite in una Rsa di Villabate ormai da tempo. 

Il "pupo", come era affettuosamente chiamato, è tra i cinque calciatori con il maggior numero di presenze nel Palermo. "E fin dagli anni 50, quando arrivò in Sicilia dall'Emilia, è rimasto per sempre un grande tifoso rosanero - scrive il Palermo sui suoi canali ufficiali -. Alla moglie e le figlie va l'abbraccio di tutto il Palermo e dei suoi tifosi". 

Aveva giocato in rosanero dal 1957, anno in cui il Palermo era in Serie B, fino al 1965, quando fece ritorno per un anno alla Reggiana. In tutto ha collezionato 268 presenze e 14 reti: 156 gettoni in Serie B, 93 in Serie A, 16 in Coppa Italia e 3 nelle Coppe Europee

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, morto Alberto Malavasi: l'ex bandiera del Palermo viveva in una Rsa di Villabate

PalermoToday è in caricamento