Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport

Bagheria show contro lo Sporting Alcamo: 9-2

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Goleada del Bagheria città delle Ville sullo Sporting Alcamo. Una vittoria importante che permette ai nerazzurri di agganciare in classifica l’Akragas, vista la sconfitta della squadra agrigentina nel big match contro la Mabbonath. E’stata una gara praticamente a senso unico. Dopo 15 minuti il Bagheria conduceva per 4-0 con le reti di Leto, Cannata e la doppietta di Giordano. Uno Sporting Alcamo mai domo che nulla ha potuto sul grande potenziale della squadra di casa. Già nel primo tempo la partita è già in archivio dove le squadre vanno al riposo sul 6-0. Nel secondo tempo con il risultato acquisito mister Tripoli prova alcuni esperimenti come l’inserimento di Sardina e soprattutto dare qualche minutaggio in più a Puleo che è ancora lontano dalla condizione migliore. Lo Sporting Alcamo appare più coraggiosa rendendo il passivo meno pesante grazie alle reti di Cangelosi e Crimi ma è sempre “Bagheria Show” con Giordano scatenato in questa gara mettendo a segno una tripletta e con Cascino (doppietta) che non manca mai sul taccuino dei marcatori. Il risultato finale è di 9-2.

Mister Tripoli in zona mix appare soddisfatto dei suoi ragazzi, ma ha qualcosa da rimproverare sui gol subiti: “Abbiamo chiuso la partita nei primi dieci minuti in cui siamo riusciti ad andare tre volte a segno, nel complesso abbiamo fatto un buon primo tempo mentre nella seconda frazione potevamo certamente fare meglio, i due goal subiti però su ripartenze mi hanno fatto molto arrabbiare perché erano evitabili.” Il Bagheria comunque ha agganciato l’Akragas in classifica, ma la Mabbonath sembra aver messo i panni del Maritime in questa Serie C1: “Abbiamo agganciato l'Akragas in seconda posizione ed ora speriamo nel prossimo turno a portarci a tre punti dalla corazzata Mabbonath che fino ad ora ha dimostrato di essere la squadra più forte e completa e quindi di meritare il ruolo di favorita, ma il campionato è ancora lungo e ci sono match difficili da affrontare per tutte le squadre.”

Primi minuti per Puleo che potrebbe essere un elemento fondamentale per lo scacchiere di mister Tripoli: “Il recupero di Puleo é fondamentale, si tratta di un giocatore importante e determinante, lo abbiamo aspettato a lungo e adesso speriamo che cresca in fretta di condizioni e ritrovi il ritmo partita perché lui può essere quel giocatore che ci permette di fare un salto di qualità.” Il calendario del Bagheria Città delle Ville vede i nerazzurri andare sabato a Enna e poi in casa con il Città di Leonforte, due partite abbordabili in vista dei due scontri diretti ravvicinati prima con Akragas e poi con Mabbonath. Mister Tripoli però non si fida: “La classifica potrebbe far sembrare semplici le prossime due partite, ma la sconfitta di Monreale ci ha insegnato che partite facili e scontate per noi non ce ne sono. Cercheremo di fare 6 punti per tenere il passo delle prime ed affrontare poi con serenità gli scontri diretti con le prime due della classe.” Ringraziamo mister Tripoli per queste sue dichiarazioni. Prossimo turno si va a Enna, una trasferta lunga e insidiosa ma i tre punti passano anche da lì. 

0Manuel Busetta – Area Comunicazione ASD Bagheria Città delle Ville

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria show contro lo Sporting Alcamo: 9-2

PalermoToday è in caricamento