Sport Calatafimi

Calcio a 5: Bagheria ad alto godimento, sconfitto il Cus 4-0

Continua il periodo d'oro dei Bagheresi che dopo aver ottenuto l'accesso alla Final Four vincono lo scontro diretto contro il Cus Palermo.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Questo Bagheria fa adesso paura!! La vittoria ottenuta per 0-4 contro il CUS Palermo da un chiaro segnale al campionato. La squadra di mister Tripoli sta esprimendo un gioco di grande qualità, l’accesso alla Final Four ha dato più carica ed entusiasmo ai ragazzi e la vittoria di sabato inoltre sfata il tabù “campo all’aperto” scacciando via quelle voci che il Bagheria “soffre” il campo sintetico. Dopo i primi minuti i nerazzurri prendono le redini del match e al 10’ Di Carlo sorprende la difesa cussina, mette una palla in mezzo all’area dove c’è Cascino che con un pregevole colpo di tacco lascia di sasso il portiere Fuxa ed è 0-1.

La squadra di mister La Bianca prova a reagire, ma davanti ha un grande Bagheria che potrebbe raddoppiare con Giordano, ma il palo gli nega la gioia del gol. Lo 0-2 però è solo rimandato di qualche minuto con Leto che gonfia la rete sempre con la splendida regia di Vincenzo Di Carlo. Nel secondo tempo il CUS Palermo parte più aggressivo ma la squadra di Tripoli è brava a contenere gli attacchi avversari e infatti con un azione di ripartenza arriva lo 0-3 targato Cottone con una potente rasoiata che si infila sotto la traversa. Il risultato sembrerebbe acquisito ma non per i ragazzi di Toti La Bianca che aumentano la pressione visto lo svantaggio con il suo uomo migliore Termini minaccioso dalle parti di Lo Piparo.

Nei minuti finali arriva il gol che mette il punto esclamativo con un azione di contropiede con protagonista Cascino che anticipa l’uscita del portiere e insacca per lo 0-4. Il vantaggio potrebbe essere più largo per le tante occasioni create, ma va bene così e il Bagheria Città delle Ville grazie a questo successo si porta a ridosso dell’Akragas (-3) che occupa la seconda posizione in classifica e a- 6 dalla Mabbonath.

Nel post gara abbiamo intercettato uno dei protagonisti della vittoria contro il Cus, Francesco Lo Piparo: “E’ stata una vittoria importante in un campo difficile. Penso che giocando con la giusta concentrazione il Bagheria può competere tranquillamente con le prime due forze di questo campionato. Con il CUS si è visto la voglia di vincere e soprattutto di fare bene. La mano del mister comincia a vedersi, lui ha la capacità di far diventare un gruppo di ragazzi una vera famiglia disposta a lottare contro tutti e tutto.” C’è ancora rammarico per quei punti persi con il Monreale: “Con il Monreale è stata una partita che ci ha fatto perdere punti importanti, ma che allo stesso tempo ci ha insegnato che bisogna dare il massimo in ogni partita. Le partite del sabato sono lo specchio degli allenamenti settimanali e contro il Monreale venivamo da una settimana poco brillante.”

Sabato il Bagheria ospiterà lo Sporting Alcamo mentre Mabbonath e Akragas si affronteranno a vicenda e Francesco Lo Piparo spera in un solo risultato: “Spero che perdano entrambe (ride)” Ringraziamo Francesco Lo Piparo per la sua disponibilità. Si conclude una grande settimana per i ragazzi di mister Tripoli. Adesso ne comincerà un’altra che li porterà verso la gara interna di sabato contro lo Sporting Alcamo, squadra che è ultima in classifica e che verrà al Pala Dalla Chiesa senza aver nulla da perdere. Questa squadra ogni settimana mostra chiari segnali di crescita e ci stupisce sempre di più, c’è chi fa il paragone al Sant’Isidoro di qualche stagione fa che entrava in campo con la consapevolezza di saper vincere le partite. Si spera che sia realmente così… Manuel Busetta – Area Comunicazione ASD Bagheria Città delle Ville

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio a 5: Bagheria ad alto godimento, sconfitto il Cus 4-0

PalermoToday è in caricamento