Venerdì, 6 Agosto 2021
Politica

Manifesti con la testa mozzata di Vittorio Sgarbi a Pomigliano

Il collettivo di sinistra 48Ohm ha esposto diversi manifesti con un fotomontaggio che ritrae la testa dell'assessore regionale (a Pomigliano per il convegno di presentazione della sua candidatura contro il grillino Luigi Di Maio) sul corpo di un agnello: "Vogliamo mandarli al macello"

Foto Collettivo 48Ohm

Stasera il candidato di Forza Italia Vittorio Sgarbi sarà al teatro Gloria di Pomigliano d'Arco - in provincia di Napoli - per il convegno di presentazione della sua candidatura contro il grillino Luigi Di Maio. Ma in città già da questa mattina sono apparsi diversi manifesti che mostrano il critico d'arte ritratto come un agnello sacrificale, sgozzato.

I manifesti sono del collettivo di sinistra 48Ohm, che sulla pagina facebook scrive un testo che riportiamo di seguito: "Stasera la combriccola dei furfanti si presenta al teatro con il suo degno candidato, Sgarbi, perché senza farsa non c’è tragedia e senza un buffone i re non possono allestire un teatrino di corte. Parleranno di come e meglio mandarci al macello nei prossimi cinque anni di legislatura. Al macello noi vogliamo mandarci loro, perciò stamattina con gli operai Si Cobas FCA abbiamo affisso questi manifesti per le vie di Pomigliano: proletari, sfruttati, persone senza riserve, di sacrifici per queste merde che pensano solo ad arricchire le proprie tasche assicurando una bella vita e facili profitti a tutti i loro amici imprenditori ne abbiamo già fatti troppi. Non caschiamo nei richiami elettorali, non un voto per loro e per tutti quelli che si presenteranno nel teatrino elettorale dietro nuove maschere". 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifesti con la testa mozzata di Vittorio Sgarbi a Pomigliano

PalermoToday è in caricamento