menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Scavone

L'assessore Scavone

Regione, l'Ufficio speciale Immigrazione cerca 38 esperti

L'assessore Scavone: "Obiettivo è migliorare e rafforzare il sistema dei servizi di accoglienza ed integrazione"

L'Ufficio speciale Immigrazione cerca 38 esperti per migliorare e rafforzare il sistema dei servizi di accoglienza ed integrazione. “Si tratta di conferimenti di incarichi a tempo determinato previsti dal progetto Supreme - ha affermato l'assessore Scavone – progetto che, con una dotazione finanziaria di circa 6 milioni, si pone come obiettivo sia il rafforzamento del sistema dei servizi di accoglienza ed integrazione nelle aree agricole e ad alta intensità di popolazione straniera in cui si manifestano fenomeni di grave sfruttamento lavorativo e inadeguate condizioni di vita che – ha continuato Scavone- il superamento di condizioni di illegalità, attraverso azioni coordinate di prevenzione, vigilanza-controllo, contrasto ed emersione delle situazioni di grave sfruttamento lavorativo in agricoltura”.

Trentotto le figure professionali a bando , tra questi un esperto di flussi migratori e 9 referenti provinciali (uno per provincia) per la gestione di attività di affiancamento e supporto all'innovazione della governance delle pubbliche amministrazioni locali e delle Prefetture.

"La presentazione della domanda di partecipazione alla selezione - si legge in una nota - dovrà essere trasmessa in un unico file, in formato pdf esclusivamente mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo: ufficiospecialeimmigrazione@certmail.regione.sicilia.it ; e resa ai sensi del D.P.R. n.445/2000, corredata dal curriculum vitae e dalla copia di un documento di identità in corso di validità. A pena di esclusione, la domanda di partecipazione, può essere presentata per uno solo dei profili professionali messi a bando".

“Gli esperti affiancheranno l'Ufficio Immigrazione, guidato da qualche giorno dalla dottoressa Michela Bongiorno, in un lavoro particolarmente delicato soprattutto sul tema dell'integrazione sociale dei minori stranieri non accompagnati- ha aggiunto l'esponente del governo Musumeci- per i quali ad oggi, grazie ad un ulteriore finanziamento di 5 milioni del Fondo Asilo Migrazione e Integrazione (FAMI) , siamo riusciti a fare partire progetti come PRISMA che prevede tra l'altro la promozione della partecipazione attiva dei migranti al sistema scolastico”. Il relativo bando, pubblicato integralmente sul sito istituzionale e per estratto sulla GURS serie concorsi del 24 dicembre scorso, consente la presentazione delle domande fino al prossimo 22 gennaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento