Elezioni comunali a Cinisi, presentata la lista Acquaviva a sostegno del candidato sindaco Salvo Palazzolo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Professionisti, agricoltori, impiegati aeroportuali, personale sanitario, docenti, giovani, tante donne, manager del turismo, Cinisensi emigrati, esponenti della società civile, accomunati da una grande volontà di cambiamento e con tante idee nuove per Cinisi. Presentata ufficialmente la lista elettorale " Acquaviva" a sostegno del candidato a Sindaco avvocato Salvo Palazzolo Acquaviva. La lista elettorale “AcquaViva” , la vera novità di questa tornata elettorale è così composta: Giuseppe Monsù, Concetta Impastato, Vito Manzella, Giuseppe Leone, Benedetto Palazzolo, Alessia Giordano, Silvia Bartolotta, Aurora Cerlito, Gaetano Briguglio, Serafina Serra, Aldo Failla, Barbara Scandurra, Giuseppe Adragna, Marco Pizzo. L'avvocato Salvo Palazzolo Acquaviva, alla prima candidatura ed esperienza politica, si definisce "un incontaminato da logiche politiche e partitiche", rappresenta la vera alternativa all'amministrazione comunale uscente e ad una politica che da circa 15 anni governa il paese, ha presentato inoltre il suo programma elettorale.

I pilastri del programma della lista "Acquaviva" sono: sviluppo imprenditoriale e sociale, crescita dell’economia, benessere e ricchezza del territorio di Cinisi. Aspetto fondamentale è la visione d’insieme in cui ciascun intervento non è fine a sé stesso ma sarà legato agli altri interventi previsti nel programma, nell’ottica di uno sviluppo armonizzato finalizzato al miglioramento dei servizi per i cittadini e alla crescita occupazionale. L’elemento cardine invece, se eletto, sarà la partecipazione popolare nelle scelte più importanti dell’amministrazione. Il comune sarà il motore dello sviluppo, la sua stella polare. "La nostra proposta prevede - affermano i componenti della lista "Acquaiviva" - il massimo coinvolgimento dei cittadini nelle scelte amministrative più importanti al fine di poter incidere ed indirizzare le scelte dell’amministrazione per tutto il mandato legislativo.

L’obiettivo di massima è la promozione della cittadinanza, l’ascolto, e quello di fare scegliere ai cittadini quanto più possibile soprattutto in termini di bilancio e realizzazione di opere pubbliche che avranno un notevole impatto sul nostro territorio. Daremo massima trasparenza a tutti gli atti fino a far diventare il nostro comune una vera e propria 'casa di vetro' Il comune sarà il motore di tutte le attività e di tutta la comunità. La nostra intenzione è razionalizzare e semplificare, per migliorare il livello di trasparenza e di efficienza dell’intera macchina comunale, affinché le proprie procedure possano essere trasparenti e tracciabili, ed eseguite in tempi certi". Giovani, preparati, con alle spalle già diverse esperienze lavorative, anche all'estero, ecco i nomi degli assessori al momento designati. Si tratta di Giuseppe Leone e Giordano (nelle foto in basso).

Giuseppe Leone - Laureato in giurisprudenza con tesi sulla Amministrazione dei beni confiscati alla Mafia, specializzato in diritto dell'ambiente alla Sapienza di Roma con tesi " Responsabilità penale dell'ente pubblico nella gestione dei rifiuti" , consulente in diritto ambientale per gli enti pubblici e privati. Ha organizzato alcuni convegni a Cinisi e a Carini come "I beni confiscati alla mafia sono patrimonio dell’umanità”, (Cinisi, 28 aprile 2012); Convegno, “Ecomafia”, (Cinisi, ottobre 2012); - Incontro – studio, “L’immigrazione oltre i luoghi comuni”, (Aula Magna Università Lumsa, sezione S.Silvia, Palermo); La responsabilità dell'ente pubblico e del cittadino nella corretta gestione dei rifiuti: tra collaborazione e buona prassi". E' impegnato fin da giovanissimo nell'Associazionismo.

Alessia Giordano - Ha trascorso tutta la sua infanzia e prima gioventù a Cinisi, dove risiedono ancora molti amici e parenti per poi spostarsi in Inghilterra. Dopo il diploma di Perito per il Turismo ha cominciato la sua attività lavorativa a Città del Mare, e poi tante altre esperienze in Italia e all’estero. Ha già maturato una esperienza di ben 10 anni nel settore del turismo ottenendo, grazie anche agli studi in Inghilterra, la qualifica di business management Hotel. E’ tornata a Cinisi, dopo diversi anni di lavoro e successi a Londra, spinta dal forte richiamo della sua terra, e rappresenta anche tutti i giovani che per realizzarsi sono dovuti andare via, per candidarsi e spendere le sue enormi competenze nel settore della gestione e dello sviluppo nel turismo. Alessia è di nuovo a Cinisi.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento