Commenta post di Salvini scrivendo “suca”, bufera su addetto stampa del Comune

L'insulto, a corredo di un tweet del ministro dell'Interno, ha alimentato ulteriormente lo scontro tra Amministrazione cittadina e vicepremier sul decreto Sicurezza. La replica del giornalista: "Siamo liberi di esprimere opinioni". L'intervento di Orlando: "Si valuteranno provvedimenti disciplinari"

Il post pubblicato dal ministro Salvini

Il dibattito politico sul decreto Sicurezza si sta trasformando ora dopo ora in scontro aperto senza esclusione di colpi. "Leader" della battaglia contro il provvedimento il sindaco Leoluca Orlando che ha disposto di non applicare la legge negli uffici comunali di Palermo e che ha ingaggiato una sorta di duello a distanza con il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Adesso nella contesa è antrato anche uno degli addetti stampa di Palazzo delle Aquile che su Twitter ha commentato con un "suca" un post del vicepremier. Quattro eloquenti lettere che non sono sfuggite a Salvini. Immediata la replica: "Un lord"... e tra insulti e controrepliche è intervenuto anche il Sindaco, annunciando possibili provvedimenti disciplinari.

La grandine non ferma la rabbia anti Salvini, l'urlo di Orlando: "Palermo resta aperta" | Video

Il clima tra Salvini e Orlando non è mai stato esattamente idilliaco. Con l'approvazione del decreto, che rende più restrittive le norme che riguardano la posizione dei migranti, le ostilità si sono riaperte. Orlando ha parlato di un provvedimento criminogeno e ha diramato una nota agli uffici dando disposizione di non applicarlo. Una reazione che ha avuto un effetto traino e anche altri sindaci, in tutto lo Stivale, hanno sollevato dubbi e proteste. Dal canto suo, il vicepremier ha difeso la legge criticando aspramente i sindaci "disobbedienti".

La situazione è però degenerata "grazie" ai social. Nella tarda serata di ieri il ministro Salvini ha pubblicato lo screenshot di un commento di Fabio Citrano, componente dell'ufficio stampa del Comune, che in risposta a un tweet commentava con "suca". (Commento lasciato dal profilo personale di Citrano ndr) Salvini ha aggiunto: "La professionale replica che ho ricevuto dal responsabile stampa del Comune di Palermo: 'Suca'! Capito? - scrive Salvini - Un vero 'lord'... Ma questi dove pensano di essere?".

salvini citrano1-3

Citrano, chiamato in causa, non smentisce e non arretra di un passo. "Si, è vero, perché al Comune di Palermo ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni. All'ufficio stampa lavoro io e anche la collega Patrizia Biagi, militante della Lega, che nella pagina privata attacca il sindaco. Per fortuna i dipendenti pubblici possono ancora (fino a quando?) avere le proprie idee e manifestarle, purché questo non intacchi la professionalità del lavoro che svolgono per l'ente pubblico".

salvini citrano 2-2

Tra i due litiganti è però intervenuto lo stesso Sindaco. "Sono stato informato di uno scambio di post su Fb fra Matteo Salvini e uno dei giornalisti che compongono l'ufficio stampa del Comune - scrive su Facebook -. Ne ho subito dato comunicazione al Segretario generale del Comune perché valuti i provvedimenti disciplinari del caso".

salvini citrano 4-2

Provvedimenti disciplinari o meno resta alla cronaca uno scontro ormai netto e totale, che ha travalicato i confini del dibattito. Resta un "fronte" ancora aperto, anche perchè Orlando ha annunciato il ricorso alla magistratura contro il decreto. E resta da chiarire anche quanto accaduto (o meno) all'ufficio Anagrafe. Mentre davanti a Palazzo delle Aquile si teneva un sit in contro il provvedimento, si è sparsa la voce di una "visita" della Digos negli uffici di viale Lazio. Notizia poi smentita ma che resta un "giallo".

Il giallo del blitz della Digos all'Anagrafe, una grandinata di smentite: "Nessuna perquisizione"

E restano i dubbi degli impiegati comunali: "Come possiamo disapplicare una legge?“.

"Sto con Orlando", "Salvini però...": i palermitani e il decreto sicurezza | Video

Rizzotto: "Fatto Grave"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il catering allo stadio per l'Italia, poi lo schianto mortale: il bar Rosanero piange il suo chef

  • Incidente in zona Fiera, perde il controllo della moto e cade: morto 43enne

  • Via Ugo La Malfa, esplode pneumatico: morto gommista di 18 anni

  • Palmese-Palermo, rissa furibonda tra tifosi rosanero: ci sono feriti

  • Truffe, droga e rapine: i boss di Brancaccio facevano spaccare le ossa ai disperati, 9 arresti

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

Torna su
PalermoToday è in caricamento