menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, la commissione Attività produttive: "Sospendere la Ztl diurna e notturna"

La richiesta alla Giunta è stata formalizzata con una nota dal presidente Zacco, dal vice Anello e dai consiglieri Cusumano, Scarpinato e Gelarda. "Bisogna alleviare le difficoltà dei commercianti". Catania: "La sospenderemo solo se ce lo dice il governo"

Con una nota inviata al sindaco e agli assessori Catania e Piampiano, i componenti della commissione consiliare Attività produttive chiedono la sospesione della Ztl diurna e nottura.

Secondo il presidente Zacco, il vice Anello e i consiglieri Cusumano, Scarpinato e Gelarda "i dettati normativi diramati dalla presidenza del Consiglio in merito all'emergenza Coronavirus" dovrebbero imporre uno stop ai provvedimenti di limitazione del traffico in centro "al fine di alleviare in quota parte le difficoltà del settore attività produttive".

Una richiesta trasversale (maggioranza e opposizione) a tutela del commercio, "vista l'emergenza e la delicata situazione contingente". Ma anche, spiegano i componenti della commissione, per evitare che le attività del centro vengano penalizzate. La sospensione della Ztl, concludono, si rende necessaria per "omogenizzare tutto il territorio comunale".

"In questi giorni ho ricevuto diverse richieste di sospensione della Ztl a causa del Coronavirus. Le disposizioni per contrastare il virus sono stabilite dal governo nazionale e le amministrazioni locali non hanno autonomia decisionale su questa materia". Lo scrive sul suo profilo Facebook l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania, a seguito delle numerose sollecitazioni giunte dal mondo produttivo e anche da diversi consiglieri comunali.

"La Ztl è regolamentata dal ministero delle Infrastrutture e Trasporti ed è in vigore in numerosissime città italiane - precisa Catania - Pertanto se il governo nazionale, tra le tante misure di contrasto al virus, decidesse di sospendere le limitazioni al traffico veicolare privato anche la città di Palermo si atterrebbe a tali disposizioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento