menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Grazia Bucca

Foto Grazia Bucca

"Pace per il Kurdistan" a Palazzo delle Aquile striscione di solidarietà con il popolo curdo

L'iniziativa nasce in risposta ai recenti provvedimenti delle autorità turche, che hanno arrestato diversi rappresentanti politici e istituzionali dei curdi

E' stato esposto oggi pomeriggio sulla facciata di Palazzo delle Aquile lo striscione "Libertà per i deputati di HDP e il presidente Öcalan , Pace per il Kurdistan, Palermo è solidale con il popolo curdo". L'iniziativa promossa del Comitato “Palermo Solidale con il Popolo Curdo”, in accordo con il sindaco Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando, nasce dopo i recenti provvedimenti delle autorità turche che hanno arrestato diversi rappresentanti politici e istituzionali dei curdi, compresi numerosi componenti del Parlamento.

"Siamo molto preoccupati per quanto avviene in Turchia - hanno dichiarato il sindaco e il presidente del Consiglio comunale - con una sistematica e sempre più grave negazione dei diritti del popolo curdo e ora anche l'impedimento dell'agibilità politica dei suoi rappresentanti democraticamente eletti".

Insieme al primo cittadino e al presidente del Consiglio comunale, alla manifestazione hanno preso parte, tra gli altri, anche l'assessore alla Partecipazione, Giusto Catania, il consigliere comunale Juan Diego Catalano e i referenti del comitato Palermo Solidale con il Popolo Curdo, Giulio Frazzitta e Vincenzo Fumetto. Il sindaco, ricordando la cittadinanza onoraria conferita al leader curdo Abdullah Öcalan, ha sottolineato "la necessità che le istituzioni internazionali tornino a fare pressione sul Governo di Ankara perchè cessi quella che sempre più si manifesta come negazione della democrazia e tentativo di annientamento dei curdi".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento