Mercoledì, 4 Agosto 2021
WeekEnd

Dalla notte nei siti Unesco a "City Retrò" a villa Filippina: gli eventi clou del weekend

Un fine settimana di turismo, cultura, scoperta. Porte aperte per diversi monumenti: dal palazzo della Zisa alla Real Casina Cinese, passando per Casa Florio all'Arenella. Non mancheranno gli spettacoli (Roberto Lipari) e i film (Cristiana Capotondi ospite al Rouge et Noir)

Videomapping alla Zisa

Palermo entra nel vivo della programmazione che la vede sul palcoscenico di Capitale della Cultura per il 2018 e lo fa proprio in un weekend di marzo dove i maggiori appuntamenti orbitano tra turismo, cultura, scoperta. Una notte bianca per scoprire, oltre al capoluogo siciliano, anche Monreale e Cefalù con i loro siti Unesco. Porte aperte per diversi luoghi, dal palazzo della Zisa alla Real Casina Cinese, passando per Casa Florio all'Arenella. Non mancheranno gli spettacoli, come quello di Roberto Lipari a Cefalù, i film, come "Nome di donna" al cinema Rouge et Noir - con Cristiana Capotondi in persona presente -, e le fiere, come Palermo City Retrò a villa Filippina. 

1. Notte bianca dell'Unesco a Palermo, Monreale e Cefalù. Una notte in cui i monumenti Unesco di “Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale” saranno aperti al pubblico, gratuitamente, dalle 19 alle 24.

2. Tour a villa Pottino. Un'esclusiva visita guidata ad uno dei gioielli liberty di Palermo: Villa Baucina - Pottino. Ad accompagnare i visitatori, in qualità di guida d'eccezione, sarà la padrona di casa Geraldina Piazza che, attraverso i suoi racconti, farà rivivere il luogo e la sua storia.

3. Tour a Casa Florio. Progettata dall’architetto Carlo Giachery in stile neo-gotico, addolcito dalla romantica scenografia del mare palermitano, è l’ultima dimora di Vincenzo Florio III. Sarà possibile ammirare gli affreschi in stile revivalistico realizzati dai pittori Salvatore Gregorietti e da Emilio Murdolo, Maestro di Renato Guttuso, e un piccolo museo con affascinanti cimeli appartenuti alla famiglia che rese grande Palermo.

roberto lipari-44. Spettacolo di Roberto Lipari a Cefalù. Un simpatico gioco di parole, volto a raccogliere tutto il meglio del repertorio dell’artista palermitano, specializzato in monologhi satirici che trattano diverse tematiche: politica, denunce sociali, famiglia, giovani e lavoro. Lo spettacolo, accompagnato dalle musiche del chitarrista-spalla Roberto Anelli, ritrae personaggi e ambiti reali. 

5. Palermo City Retrò e il Villaggio Medievale a Villa Filippina. Ci sarà uno spazio dedicato a macchine fotografiche d’epoca ancora funzionanti, altri a monili e abiti, a borse e cappelli, a mobilio, a piccole scatole di latta, lampadari Vintage. Ci saranno come sempre postazioni jukebox, flipper e calcio balilla. 

6. Manifestazione "Seminare il futuro" a Camporeale. Iniziativa che ha lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della provenienza del cibo, sottolineando l’importanza della sovranità alimentare e della lotta contro le coltivazioni Ogm.

cristiana capotondi-27. Proiezione del film "Nome di donna" al Cinema Rouge et Noir con Cristiana Capotondi. Nella trama, Nina si trasferisce da Milano in un piccolo paese della Lombardia, dove trova lavoro in una residenza per anziani facoltosi. Un mondo elegante, quasi fiabesco. Che cela però un segreto scomodo e torbido. Quando Nina lo scoprirà, sarà costretta a misurarsi con le sue colleghe, italiane e straniere, per affrontare il dirigente della struttura, Marco Maria Torri (Valerio Binasco) in un’appassionata battaglia per far valere i suoi diritti e la sua dignità.

8. Spettacolo "Signs" al Teatro Massimo. Signs: i segni del corpo e i segni musicali in un serrato dialogo a due fra arti sorelle. Uno scambio di intenti dove la musica diventa gesto e il gesto diventa fiato. Un gesto da ascoltare, un suono da vedere.

9. Concerto di Anastasiya Petryshak al teatro Politeama. La violinista ucraina vincitrice del concorso "Giovani Talenti Crescendo" del 2007 è la protagonista del concerto con l'Orchestra Sinfonica Siciliana diretta dall'elvetico Michel Tabachnik. 

10. Tour "Il tribunale della Santa Inquisizione". Un tour che si rivolge a quanti vorranno approfondire gli avvenimenti storico/politico/sociali del Regno di Sicilia, dalla prima metà della Storia moderna fino alla Rivoluzione francese e sue ripercussioni sulle riforme culturali e sociali che interessarono la popolazione siciliana.

la real casina cinese tra storia, segreti e simbolismo-211. Tour alla Real Casina Cinese. Immersa nel Real Parco della Favorita e residenza del re Ferdinando IV di Borbone e della moglie Maria Carolina d'Austria durante il loro esilio palermitano nel 1798, la Real Casina Cinese rappresenta un unicum nel suo genere per l'ecletticità del suo stile. Un vero e proprio angolo d'oriente a Palermo tra decorazioni esotiche e simbolismo nascosto che rievocano il gusto tardo settecentesco per le "chinoiseries" e la moda orientale.

12. Spettacolo "La veglia" al Teatro Biondo. Rosario Palazzolo, considerato tra i maggiori autori della nuova drammaturgia siciliana, affida all’interpretazione di Filippo Luna il ruolo della protagonista femminile del suo testo inedito La veglia, in prima nazionale al Teatro Biondo. 

13. Spettacolo "Quello che non ho" al teatro Biondo. Ispirazione principale di questo spettacolo ironico e graffiante nel controverso scenario contemporaneo, sono le canzoni di Fabrizio De Andrè, scritte con Massimo Bubola, Francesco De Gregori, Ivano Fossati, Mauro Pagani, e le visioni lucide e beffarde di Pier Paolo Pasolini (a cui lo spettacolo è dedicato), che raccontano di una “nuova orrenda preistoria”, la quale sta minando politicamente ed eticamente la nostra società.

14. Commemorazione di Placido Rizzotto a Corleone. La commemorazione sarà non solo una giornata del dolore e della memoria per il mondo sindacale, che ricorda un suo esponente di spicco, ma un appuntamento condiviso con esponenti e forze del movimento che si oppone alla mafia.

15. Concerto dell'Ensemble pour Chopin nell'ex chiesa di San Mattia ai Crociferi. Due intense sonate di grande difficoltà metteranno alla prova l’Ensemble pour Chopin, protagonista del prossimo appuntamento di Palermo Classica: per il ciclo di concerti di Amare Chopin che racchiudono l’intera letteratura del compositore per pianoforte toccherà a questo giovane trio di cui fa parte una vecchia conoscenza del festival, l’amata pianista russa e figlia d’arte, Sofia Vasheruk. 

16. Palermo Laboratorio del Dialogo tra le Culture. Quattro giorni di manifestazioni come test di accoglienza, progettazione e integrazione delle diverse culture che lavorano fianco a fianco. Palermo Laboratorio del Dialogo tra le Culture è un esperimento nuovo che parte dal confronto, istituzionale e sociale. Proprio riconoscendo alla città di Palermo il suo ruolo di cerniera tra culture, arti e tradizioni cresciute sulle sponde del Mediterraneo, e non solo, sono stati scelti progetti ed eventi che possano indagare la complessità e le sfide del presente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla notte nei siti Unesco a "City Retrò" a villa Filippina: gli eventi clou del weekend

PalermoToday è in caricamento