Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | "Beethoven il ribelle", il cittadino onorario di Palermo Ramin Bahrami spiega la musica ai bambini

Folla da Flaccovio Mondadori in via Roma per il pianista iraniano (che il sindaco Orlando ha insignito dell'onorificenza nel 2017), che ha conversato con Floriana Tessitore sul genio della Quinta Sinfonia

 

Un ritorno nella "sua" Palermo per Ramin Bahrami (nato a Teheran nel 1976), che nel 2017 ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Palermo dal sindaco Leoluca Orlando. Un ritorno con un grande successo di pubblico, quello che che ieri lo ha voluto accogliere da Flaccovio Mondadori, in via Roma, per la presentazione del suo nuovo libro.

Ha sempre dichiarato un amore appassionato per Bach, a cui ha già dedicato tre libri, oltre a un immenso repertorio di incisioni. Ma questa volta Ramin Bahrami ha deciso di dedicarsi a Beethoven. Che immagina coinvolto in un immaginario dialogo con Sebastian, giovane amante della musica e dell’arte dei nostri tempi. “Ludwig van Beethoven. Il ribelle”, pubblicato da La Nave di Teseo nella collana “La musica spiegata ai bambini”, segue un analogo testo dedicato a Mozart. Proprio a partire da ciò, è nato lo spunto per una conversazione tra il grande pianista iraniano e la giornalista Floriana Tessitore.

Un primo momento di condivisione con la città che ormai sente sua e che lo vedrà nuovamente protagonista domani, martedì 21 gennaio al Politeama, al fianco di Danilo Rea, cui lo accomuna la passione per la musica senza tempo e con quale proporrà “Bach is in the Air” per l’inaugurazione della stagione serale degli Amici della Musica.

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento