Economia

980 lavoratori del Coime, trovato accordo: "Si chiude vertenza infinita"

L'8 maggio il Comune stipulerà un accordo con le sigle sindacali per definire i tempi, i costi e le modalità di impiego. Intanto un centinaio di dipendenti ha partecipato a un sit in davanti agli uffici della Ragioneria comunale in via Roma

Il prossimo 8 maggio il Comune stipulerà un accordo con le sigle sindacali per definire i tempi, i costi e le modalità di impiego dei 980 lavoratori del Coime. Lo rendono noto i sindacati Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil, che oggi hanno preso parte insieme a un centinaio di lavoratori, a un sit-in davanti agli uffici della Ragioneria comunale in via Roma.

“Dopo anni di trattativa e un rimpallo di responsabilità all’interno della macchina amministrativa comunale - dichiarano Ignazio Baudo (Feneal Uil), Paolo D’Anca (Filca Cisl) e Francesco Piastra (Fillea Cgil) - finalmente questa vertenza si avvia a concludersi positivamente. L’accordo che sarà siglato l’8 maggio farà chiarezza sugli adeguamenti contrattuali, sulla reperibilità e su alcuni accessori previsti dal contratto di lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

980 lavoratori del Coime, trovato accordo: "Si chiude vertenza infinita"

PalermoToday è in caricamento