rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Economia

Reddito di cittadinanza, nel 2020 in Sicilia accolte 211.821 domande: oltre 63 mila a Palermo

Il dato è contenuto nel Bilancio sociale dell'Inps regionale. Per quanto riguarda i benefici revocati, l'istituto spiega che in molto casi si è agito dopo segnalazioni provenienti dalle forze dell'ordine

Sono state 211.821 le domande di Reddito di cittadinanza accolte dall'Inps in Sicilia nel 2020, mentre quelle respinte sono state 46.739 e quelle revocate (o scadute) 47.300. Il dato emerge dal Bilancio sociale 2020 dell'Inps regionale, che è stato presentato oggi.

La provincia siciliana con il maggior numero di istanze accolte è stata Palermo (63.409), seguita da Catania (52.191) e Messina (22.172). A seguire Trapani (17.642), Siracusa (16.863), Agrigento (15.954), Caltanissetta (10.318), Ragusa (7.866) ed Enna (5.406).

Per quanto riguarda i benefici revocati, l'istituto spiega che in Sicilia, "in particolar modo", molte domande sono state revocate o poste in decadenza dalle sedi "a seguito di segnalazioni provenienti dalle forze dell'ordine", anche in conseguenza del progressivo incremento dei controlli che vengono eseguiti anche tramite l'incrocio dei dati con altri enti come Comuni e Aci. L'importo medio mensile del reddito di cittadinanza in Sicilia nel 2020 è stato di 577,85 euro, leggermente superiore alla media nazionale di 527,62 euro.

Fonte agenzia Dire

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, nel 2020 in Sicilia accolte 211.821 domande: oltre 63 mila a Palermo

PalermoToday è in caricamento